Pesca, in arrivo ristori per 500mila euro. Gallo: «Sostegno per le nostre imprese»

Il bando è rivolto alle aziende armatrici di imbarcazioni da pesca. Intanto il Comitato pescatori Calabria sollecita maggiori aiuti per la categoria 

15
di Redazione
2 febbraio 2021
13:04

La Regione Calabria al fianco delle imprese attive nel settore della pesca, penalizzate dal lockdown e dalle restrizioni alle attività produttive imposte dall’emergenza sanitaria. È stato pubblicato sul portale istituzionale il bando del Programma operativo Feamp 2014/2020 per la selezione delle domande di sostegno a valere sulla misura 1.33 par. 1 lett. d) “Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili”, annualità 2021, relativa all’accertamento in entrata e alla prenotazione di impegno di spesa. Lo riferisce una nota stampa.

Gallo: «Passiamo ai fatti»

«Finalmente – dice l’assessore regionale all’Agricoltura e alle Risorse agroalimentari, Gianluca Gallo – i pescatori calabresi potranno ricevere i ristori per la mancata attività dei mesi di lockdown. Avevamo prontamente chiesto alla Commissione europea l’autorizzazione di una modifica del piano finanziario del Feamp, proprio per poter attivare questa importante misura che ha l’obiettivo di compensare, almeno in parte, le perdite subite a causa dello stop forzato e della crisi dei mercati ittici dovuti alla pandemia. Adesso, si passa dalle intenzioni ai fatti».


Il bando

Un aiuto per le imprese calabresi di pesca che, tra l’1 febbraio e il 31 dicembre 2020 abbiano subito e documentato l’arresto temporaneo delle proprie attività come conseguenza dell’epidemia da Covid-19. Già nel marzo del 2020, la Regione si era attivata invitando le imprese di pesca calabresi ad attestare l’avvenuta interruzione delle attività, con contezza delle giornate di fermo di emergenza attuate, rilasciando, presso l’Autorità marittima, le proprie licenze di pesca. Il bando è rivolto alle imprese armatrici di imbarcazioni da pesca e ha una dotazione finanziaria di 500mila euro.

La scadenza

La scadenza dei termini per la presentazione delle domande di aiuto, che dovranno essere inviate a mezzo pec all’indirizzo fitosanitariopesca.agricoltura@pec.regione.calabria.it, è fissata alle ore 12 dell’1 marzo 2021.

I pescatori

Proprio questa mattina, Salvatore Martilotti, presidente del ”Comitato pescatori Calabria”, aveva espresso preoccupazione per la situazione in cui versa il settore, messo in ginocchio dalla pandemia. Oltre alle lamentele per i mancati provvedimenti a favore degli operatori del settore, ha chiesto ai rappresentanti istituzionali lumi sul futuro della categoria: «Perchè non si fa nulla per far decollare l’ottima legge regionale pesca (L.R. n.27/2004) con gli strumenti a disposizione sia partecipativi, come la Consulta regionale pesca, che operativi come l’Agenzia per il credito ai pescatori e alle tante micro-imprese, in prevalenza, a conduzione famigliare? Tutti i calabresi fra qualche settimana, Covid-19 permettendo, saremo chiamati a votare per eleggere il nuovo Presidente e il nuovo Consiglio regionale della Calabria. Ci saranno delle novità concrete – continua Martilotti - per puntare sulle risorse del mare e della pesca come opportunità di sviluppo della nostra Regione? Oppure la pesca e le risorse del mare continueranno a rappresentare una forma di palla al piede di questa nostra bella e tormentata Regione?».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top