Pesca, Parentela (M5s): «A breve aiuti per oltre 31 milioni di euro»

Il deputato pentastellato componente della commissione agricoltura: «Presto l'avvio della raccolta delle domande, che si concluderà a fine settembre»

di Redazione
8 giugno 2021
11:57

«I pescatori italiani potranno presto presentare domanda per accedere ai 31,1 milioni di euro stanziati nella scorsa legge di Bilancio, grazie ad un emendamento del collega Filippo Gallinella, del Movimento 5 Stelle. Infatti si è conclusa la necessaria interlocuzione tra Inps e ministero del Lavoro, sicché verrà presto emanata una disposizione per l'avvio della raccolta delle domande, che si concluderà a fine settembre». Lo rende noto il deputato M5S Paolo Parentela, componente della commissione agricoltura.

«In merito - si precisa in un comunicato - alla misura di sostegno al reddito in favore dei lavoratori della pesca che abbiano subito una sospensione o una riduzione dell'attività lavorativa, o una riduzione del reddito, a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Si tratta di un aiuto che potrà essere riconosciuto per una durata massima di 90 giorni, nel periodo tra il primo gennaio 2021 e il prossimo 30 giugno».


«Mi auguro che accanto a questo sostegno per l'emergenza Covid - sostiene ancora Parentela - si aggiungano presto ammortizzatori sociali stabili e duraturi per i lavoratori della pesca. In tal senso c'è una proposta, che approderà nei prossimi giorni alla Camera, contenuta in un disegno di legge del collega 5 Stelle Giuseppe L'Abbate, che porta anche la mia firma, su cui sono al lavoro i ministri Patuanelli e Orlando. Nello specifico, si tratta di norme che concorrono a risolvere definitivamente la situazione previdenziale dei pescatori italiani»

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top