I dati

Porto Gioia Tauro: «Irrilevante lo stop alle navi russe, aumento dei traffici del +28%»

L’Autorità portuale rileva che i piazzali sono «strapieni di containers» scaricati dalle grandi navi giramondo provenienti prevalentemente dall'Estremo Oriente

90
di Redazione
20 aprile 2022
11:50

Il porto di Gioia Tauro non risente dello stop alle navi russe imposto dalle sanzioni conseguenti alla guerra in Ucraina. Dall'Autorità portuale si fa anzi rilevare che i piazzali sono «strapieni di containers» scaricati dalle grandi navi giramondo provenienti prevalentemente dal Far East. Il traffico proveniente dalla Russia è quindi irrilevante.

Lo scalo è collegato con 120 porti nel mondo di cui 60 del circuito del Mediterraneo. Nei primi tre mesi del 2022, secondo quanto reso noto nei giorni scorsi, si è registrato un aumento dei traffici del 28,1% rispetto allo stesso trimestre del 2021. Un trend che potrebbe portare il porto a raggiungere entro l'anno il record di 3 milioni 600.000 teus (l'unità di misura dei containers) movimentati.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top