La decisione della Regione

Premi Covid per medici e infermieri calabresi equiparati a quelli percepiti in altre parti d’Italia

A darne notizia il commissario straordinario di Azienda Zero Giuseppe Profiti: «Gli importi pattuiti, quindi, verranno considerati al lordo delle sole imposte e dei contributi previdenziali a loro carico»

68
25 ottobre 2022
17:43
Il commissario di Azienda Zero Giuseppe Profiti
Il commissario di Azienda Zero Giuseppe Profiti

«Sui cosiddetti premi Covid, la Regione Calabria onora l’accordo che è stato sottoscritto con i sindacati». Lo afferma in una nota Giuseppe Profiti, commissario straordinario di Azienda Zero.

«Medici, infermieri e operatori sanitari vedranno riconosciuti per intero le cifre che devono percepire per il prezioso e indispensabile contributo dato durante i mesi più caldi della pandemia. Gli importi pattuiti, quindi, verranno considerati al lordo delle sole imposte e dei contributi previdenziali a loro carico».


«Il datore di lavoro - e dunque le Aziende sanitarie provinciali e le Aziende ospedaliere - si farà carico degli oneri riflessi in modo che i lavoratori calabresi possano percepire quanto spettante senza farsi carico di trattenute non dovute, al pari dei loro colleghi di tutte le altre Regioni», ha concluso Profiti.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top