Passi in avanti

Provincia di Catanzaro, ok da Cosfel al piano di riequilibrio. Abramo: «Importante risultato in pochi mesi»

La Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali ha approvato il documento contabile, che ora dovrà passare al vaglio della Corte dei Conti. Soddisfatto il presidente dell'Ente

di Redazione
26 maggio 2022
19:28
La sala del Consiglio provinciale di Catanzaro
La sala del Consiglio provinciale di Catanzaro

La Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali (Cosfel) ha approvato il piano di riequilibrio finanziario pluriennale dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro. Lo ha reso noto il presidente della Provincia, Sergio Abramo, ponendo l’accento sulla «straordinarietà dei tempi entro cui si è giunti a questo importante obiettivo».

«Solitamente – afferma Abramo  in una nota – passano degli anni prima che un piano di riequilibrio possa avere l’ok. Il lavoro eseguito in modo certosino e impeccabile dalla squadra dirigenziale che mi affianca, ha fatto sì che in soli tre mesi si sia giunti a un risultato eccezionale. Un ringraziamento doveroso lo rivolgo ai consiglieri provinciali che, con grande senso di responsabilità, hanno approvato in Consiglio l’unico strumento che può consentire alla Provincia di Catanzaro di uscire dallo stato di crisi in cui versa oggi».


E ancora, aggiunge Abramo: «La velocità con cui abbiamo ricevuto risposta ci dà fiducia rispetto al percorso tracciato, che dovrà essere sviluppato con la massima cura. Un altro sentito ringraziamento lo rivolgo all’Upi nazionale per averci fornito un supporto prezioso in questo viaggio che ha come unica destinazione la salvaguardia della Provincia di Catanzaro. La tutela di numerose famiglie che meritano di avere garantita la certezza di uno stipendio a fine mese è la priorità che ha mosso e muove ogni nostra mossa. Tra un po’ di tempo il mio mandato scadrà - conclude -, motivo per cui ho maggiormente sentito il bisogno di tracciare velocemente la migliore strada da intraprendere e seguire, affiancato da consiglieri attenti e responsabili e da dirigenti che lavorano instancabilmente».

Il piano di riequilibrio finanziario pluriennale passerà adesso al vaglio della Corte dei Conti che dovrà esprimersi sull’approvazione definitiva.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top