Ripartenza di parrucchieri e negozi: «Fase 2 come nuova inaugurazione»

VIDEO | Tanti gli esercizi commerciali che hanno rialzato le saracinesche. Ecco come è stata vissuta questa giornata a Catanzaro, tra rispetto delle misure anti-covid e reazioni dei cittadini

di Daniela  Amatruda
18 maggio 2020
22:49
244

È stata come una seconda inaugurazione, un giorno atteso e vissuto con grande emozione quello appena trascorso per i tanti professionisti e commercianti che oggi hanno potuto finalmente alzare le saracinesche delle loro attività dopo mesi di chiusura a causa dell’emergenza coronavirus. Ad essere particolarmente emozionati sono i parrucchieri e gli estetisti per i quali, inizialmente, si era fissata la ripresa per il prossimo mese di giugno e che, invece, hanno potuto riaprire con qualche settimana di anticipo.

 

I saloni dei parrucchieri

Ed anche se le linee guida del nuovo decreto sono arrivate tardi, i parrucchieri non si sono fatti trovare impreparati. 

«È stato come aver aperto il negozio una seconda volta». Ad affermarlo Luigi Papalia, titolare del salone di parrucchiere “Louis’ hair team” di Catanzaro che ha spiegato i diversi step per garantire la sicurezza all’interno del locale: «Nel salone si entra solo dopo aver disinfettato le mani – ha spiegato Papalia - e con mascherina e guanti indossati (se sprovvisti li forniamo noi), poi viene consegnato loro un sacchetto monouso dove depositare gli effetti personali ed un kit con guanti, kimono e mantellina monouso. Per garantire il distanziamento abbiamo ridotto le sedute da 6 a 3 e le postazioni del lavaggio da 3 a 2. Inoltre, dopo ogni cliente, sia il lavabo che la postazione viene sanificata. Sul bancone della cassa, invece, abbiamo installato un separatore in plexiglass». 

«Non vedevo l’ora – ha detto una cliente presente in salone - aspettavo questo momento ormai da troppo tempo. Sono soddisfatta anche perché sono rimasta piacevolmente colpita dall’organizzazione all’interno del locale e di tutti i dispositivi che ci hanno fornito per garantire la nostra sicurezza».  

 

Negozi di abbigliamento 

A riaprire anche il settore dell'abbigliamento. «L’emozione è tanta – ha spiegato Antonietta Angotti, store manager Liu Jo Catanzaro - anche perché non si sa ancora come andranno le cose e se la gente verrà in negozio, però siamo ottimiste e andiamo avanti. Ormai quello che abbiamo perso è andato, non si potrà recuperare più».  «Come se fosse il primo giorno di lavoro – ha detto Loredana Sorrentino, collaboratrice di “Però Boutique” – è stato un fermo di due mesi abbondanti e quindi l’emozione è forte». Anche i cittadini sembrano felici per l’apertura di tutti i negozi e anche se non nascondono qualche timore, «la possibilità di poter fare qualche acquisto in libertà – ha detto una signora – ci consente di sperare in un ritorno, anche se lento, alla normalità».

 

Promessi sposi

Tra gli avventori dei negozi riaperti oggi anche una giovane coppia che aveva appena firmato la promessa di matrimonio in Comune: «Non abbiamo voluto rinunciare al sogno – hanno spiegato – ed il prossimo 13 giugno ci sposeremo. Abbiamo già prenotato la Chiesa del San Giovanni e stiamo cercando un ristorante. Per il momento, faremo una cerimonia ed un rinfresco per pochi intimi, poi, quando si potrà, faremo una grande festa».  

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio