Rincari insostenibili

Il gas costa troppo e gli autobus di Cosenza riducono le corse: «I conti non tornano più»

L’Amaco ha deciso di limitare il servizio di trasporto pubblico nelle ore serali: «Agli aumenti non più sostenibili del carburante si aggiunge il crollo delle vendite dei biglietti»

297
di Redazione
27 gennaio 2022
14:14

L’Amaco, azienda di trasporto pubblico di Cosenza riduce le corse serali su tutte le linee. È quanto si legge in una nota a firma dell’amministratore unico, Paolo Posteraro. «Nostro malgrado, pur consapevoli del disagio provocato all’utenza, con la quale ci scusiamo in anticipo, questa riduzione si rende necessaria per far fronte agli aumenti non più sostenibili del costo del gas metano (più che quintuplicato), con il quale il 70% della nostra flotta autobus è alimentata».

Rincari e crollo delle vendite dei biglietti causa Covid

«Com’è noto, infatti, l’aumento del gas metano ha avuto in questi mesi un incremento vertiginoso, che ha fatto schizzare il costo della materia prima da 0,29 centesimi a un euro e 60 centesimi a metro cubo. Ciò si aggiunge al crollo dei ricavi da biglietti e abbonamenti, derivante dalla diminuzione dell’utenza a causa della pandemia da Covid-19, che rende impossibile sostenere questi nuovi costi» prosegue Posteraro. «Si informa tuttavia l’utenza che l’Azienda ha reperito dei mezzi a gasolio per far fronte alle corse soppresse, che saranno messi in servizio nel più breve tempo possibile, compatibilmente con i dovuti adempimenti burocratici».


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top