La crisi dei cereali

Rincari e scorte a rischio per la guerra, gli agricoltori valutano nuove tecniche per produrre più grano

Previste quattro giornate per discutere di nuove strategie in grado di massimizzare la produzione di cereali in Italia

22
di Redazione
9 maggio 2022
23:00

Presentare soluzioni innovative per aumentare la produzione di grano duro e tenero italiano, mantenendo elevati standard di qualità dei cereali. È l'obiettivo delle 4 giornate in campo 2022, organizzate a maggio da Cai (Consorzi agrari d'Italia), Sis (Società italiana sementi), e Ibf Servizi, partnership tra Bonifiche ferraresi e Ismae nei quattro dei suoi trenta campi sperimentali gestiti su tutto il territorio nazionale.

L'evento rappresenta un'occasione per presentare direttamente agli agricoltori i risultati dell'attività di ricerca e sviluppo svolta nel corso dell'anno: dalle nuove sementi agli strumenti di difesa, dalle tecniche di concimazione all'agricoltura di precisione. Alla luce dell'incremento dei costi di produzione, dei rincari dei prezzi dei prodotti agricoli e della difficoltà di approvvigionamento di cereali su scala mondiale causati dal conflitto in Ucraina e dal caro energia, il focus 2022 è incentrato su tecniche e strumenti per massimizzare la produzione di cereali in Italia, coniugando qualità, sostenibilità ambientale ed equilibrio economico delle imprese.


Il ciclo degli appuntamenti partirà l'11 maggio da Foggia, per proseguire il 17 maggio a Tolentino, il 19 maggio ad Albarese e si concluderanno il 31 maggio a Poggio Renatico presso la tenuta La Pioppa, entrata l'anno scorso nel perimetro di produzione di Bonifiche Ferraresi, la più grande azienda agricola italiana, con oltre 10.000 ettari di Superficie agricola utilizzata.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top