Aeroporti Calabria

Sacal, cresce il traffico passeggeri rispetto alla media nazionale: +73,5% nel 2021

Il Cda ha approvato il progetto di bilancio consolidato e quello di esercizio al 31 dicembre 2021 con numeri che delineerebbero una ripresa dopo il fermo per Covid, seppur non ancora ai ritmi del 2019

190
di T. B.
23 marzo 2022
19:31

Mentre a via Perugini andava in scena un consiglio comunale decisamente movimentato, nelle stesse ore a pochi chilometri di distanza il Cda Sacal ha approvato il progetto di bilancio consolidato e quello di esercizio al 31 dicembre 2021.

Nel 2021 registrati segnali di ripresa

Secondo la nota diffusa dalla società aeroportuale, nel 2021 si sono registrati segnali di ripresa rispetto all’anno precedente, seppur ancora distanza dal prepandemia. Nello specifico il traffico è cresciuto del 73,5% rispetto al 2020, ma ancora al di sotto (-44,5%) dei volumi del 2019.


Aumentati i ricavi di gestione

I ricavi di gestione consolidati sono in aumento del 60,8 per cento pari a 20 milioni di euro, rispetto ai 12,4 milioni di euro registrati nel 2020. Il totale del valore della produzione, che quest’anno include anche i ristori a parziale risarcimento dei danni subiti a seguito della pandemia da Covid-19, sale a 25,8 milioni di euro, rispetto ai 12,9 milioni del 2020 (+99,7%).

Ebitda, cioè il margine operativo lordo, è consolidato in sostanziale pareggio, rispetto al valore negativo di 7,4 milioni dell’anno 2020. Risultato netto consolidato negativo per 2,2 milioni di euro, in miglioramento rispetto al valore negativo di 8,5 milioni di euro al 31 dicembre 2020.

«Dopo un 2020 da ricordare come un’icona negativa della crisi dell’industria nel trasporto aereo moderno, il 2021 è stato un anno ancora pesantemente caratterizzato dalla pandemia. Tuttavia gli sforzi sul fronte gestionale hanno consentito di mitigare per quanto possibile gli effetti del Covid sui risultati aziendali, tanto da consentire alla Società Aeroportuale Calabrese di iniziare ad intravedere segnali di ripresa, collegati al sensibile aumento dei livelli di traffico» - ha commentato Giulio De Metrio, presidente del Consiglio di Amministrazione della Società Aeroporti Calabresi.

L'operazione relativa alle quote societarie e che avrebbe salvato la Sacal

«L’assorbimento straordinario di liquidità, dovuto alla contrazione delle attività nel 2020 e per gran parte del 2021, ha fortemente ridotto i flussi in entrata legati alla gestione corrente e reso necessaria un’operazione di aumento di capitale il cui buon fine ha evitato il ricorso a procedure concorsuali. L’operazione, che ha consentito alla Società di poter disporre dei mezzi economici e finanziari necessari per fare fronte alle proprie obbligazioni nei confronti dei propri dipendenti, fornitori, enti previdenziali e fiscali e, inoltre, di recuperare la continuità aziendale, e che è stata anche all’attenzione dell’ente regolatore, si è conclusa con successo nei suoi esiti finali grazie all’attenzione dimostrata nel maggiore interesse della Società da parte dei principali soci pubblici e privati».

«Sappiamo bene che il percorso di ripresa dipenderà anche da fattori esogeni non controllabili, come nuove evoluzioni del virus o l’appesantimento e l’allargamento al sistema economico e sociale della già tragica situazione in Ucraina. Tuttavia – ha concluso il numero uno di Sacal - si continuerà ad affrontare le difficoltà con spirito costruttivo, come accaduto negli esercizi precedenti».

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di convocare per il 26 aprile alle ore 17:00, e, occorrendo, per il giorno 27 aprile alle ore 11:00, in seconda convocazione l’Assemblea ordinaria degli Azionisti per l’approvazione del bilancio di esercizio 2021, della proposta di riporto a nuovo della perdita di esercizio e per l’aggiornamento della governance della società. Andamento del traffico complessivamente, nel 2021 gli aeroporti calabresi hanno registrato 1.949.728 passeggeri, in calo del 44,5 per cento rispetto al 2019 ma in crescita del 73,5 per cento rispetto al 2020.

I movimenti hanno fatto segnare una crescita del 35 per cento sul 2020 e una riduzione del 28 per cento rispetto al 2019. La performance in generale è molto positiva rispetto alla media nazionale, riportata nella statistica Assaeroporti. Ciò in ragione, spiega una nota, della tipologia di traffico, nella sua componente domestica e internazionale intra-UE. In coerenza con tale dinamica, si registra un’incidenza percentuale del traffico domestico sul totale che è salita nel 2021 all’86 per cento, rispetto al 77,5 per cento dell’anno 2019. In tale contesto ed al fine di poter affrontare la stagione summer su tali presupposti, la Società ha attivato il percorso per l’assunzione di risorse stagionali.

I ricavi consolidati della gestione caratteristica mostrano un incremento dai 12,4 milioni di euro del 2020 ai 20 milioni di euro (+ 60,8 per cento) nel 2021. In particolare, i ricavi commerciali crescono tra il 2020 ed il 2021 da 2,4 milioni di euro a 3,9 milioni di euro, con un incremento del 61%.

Nello specifico, sono da evidenziare le performance dei parcheggi (+58,4 per cento), degli autonoleggi (+47,1 per cento) il progetto di bilancio consolidato e quello di esercizio al 31 dicembre 2021) e della ristorazione (+44,2 per cento). I risultati a livello di Ebitda e risultato d’esercizio sono in deciso miglioramento, sia rispetto all’anno precedente che rispetto a quanto esposto nel Piano Industriale approvato dal Consiglio di Amministrazione un anno fa. La posizione finanziaria nelle sue componenti mostra una solidità che consente di guardare con fiducia verso lo sviluppo del sistema aeroportuale calabrese. S.A.Cal. Spa .

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top