Sellia Marina, spesa già pagata per le famiglie in difficoltà

Diversi negozi aderiscono all’iniziativa per aiutare i nuclei familiari più bisognosi. I beni di prima necessità saranno trasferiti dai volontari Pro loco in parrocchia e poi smistati

137
di Redazione
3 aprile 2020
08:46
Spesa sospesa a Sellia
Spesa sospesa a Sellia

A Sellia Marina arriva “La spesa sospesa”, un carrello solidale per le famiglie in difficoltà. Ogni giorno i cittadini potranno lasciare alcuni prodotti in un carrello e, saranno consegnati alle parrocchie della comunità selliese.

 

 Il progetto consiste nell’invito rivolto ai cittadini che fanno la spesa di comprare uno o più prodotti alimentari e di riporli in un carrello solidale dedicato alla raccolta. I negozi e i supermercati aderenti esporranno relativi cartelli informativi dell'iniziativa. Tutti questi prodotti non deperibili a fine giornata verranno ritirati dai volontari  ProLoco e portati alle parrocchie di raccolta per essere in seguito redistribuiti a chiunque ne avesse bisogno tramite i volontari della Caritas Parrocchiale.

«L’emergenza attuale sta accrescendo la situazione di disagio di molte persone e sta mettendo in difficoltà strati sociali che fino a venti giorni fa conducevano una vita normale - afferma il presidente della pro Loco di Sellia Marina Pietro Ragusa.  Riteniamo – aggiungono - che quello che stiamo vivendo sia un momento storico particolarmente delicato, tale da richiedere una partecipazione eccezionale alla vita della comunità cittadina: dare una mano a chi è in difficoltà deve essere un imperativo morale per tutti coloro che possono farlo».

 

La Caritas parrocchiale «ha il suo zoccolo duro di bisognosi ma è aperta ad aiutare chiunque ne avesse bisogno, il suo contributo è mirato a soccombere le difficoltà di tutti i selliesi. Il nostro progetto – aggiunge - ha un duplice scopo: coinvolgere tutti quelli che hanno intenzione di donare, e individuare persone che possano usufruire di questo servizio. In un momento storico in cui l’attenzione è rivolta a chi ogni giorno è in prima linea per la nostra tutela, è importante non lasciare indietro nessuno».

L’elenco delle adesioni all’iniziativa è in continuo aggiornamento. Già tante sono le catene che hanno aderito all’inizitaiva quale Coop, Crai, Eurospin e tante altre piccole attività presenti sul territorio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio