Sibaritide, i sindaci siederanno ai tavoli operativi per la statale 106

VIDEO | Rassicurazioni giungono dall’assessore regionale alle infrastrutture Domenica Catalfamo. Appello al Governo perché l'arteria stradale sia inclusa nel flusso di finanziamenti 

10
di Matteo Lauria
21 gennaio 2021
19:20

I sindaci della Sibaritide parteciperanno alle riunioni sulle opere di realizzazione della statale 106 (megalotti 8-9). Superato in queste ore il corto circuito tra gli amministratori dello jonio e l’assessore alle infrastrutture Domenica Catalfamo che in una nota di risposta al sindaco di Cariati Filomena Greco ha manifestato tutta la disponibilità ad accogliere la proposta.

Per il sindaco di Crosia Antonio Russo, intanto, è importante incalzare anche il Governo nazionale affinché includa la statale 106 nei flussi di finanziamento da cui è stata esclusa. «L’area jonica- ha affermato il primo cittadino- è da sempre stata isolata dal punto di vista infrastrutturale con gravi ripercussioni sull’economia e sul turismo».


Su iniziativa del sindaco di Cariati Filomena Greco, gran parte dei sindaci del territorio (Bocchigliero, Calopezzati, Caloveto, Campana, Cariati, Corigliano-Rossano Cropalati, Crosia, Longobucco, Mandatoriccio, Paludi, Pietrapaola, Scala Coeli e Terravecchia) si erano rivolti  al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, all’ANAS SPA – Direzione Generale e all’assessore regionale alle infrastrutture affinché fossero recepite le rivendicazioni relativamente ad eventuali modifiche, mutamenti o trasformazioni del tracciato d’interesse Anas.  

 

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top