Sorical, Incarnato: «I Comuni ci devono 180 milioni, siamo al collasso»

VIDEO | La denuncia del commissario liquidatore della società di gestione delle risorse idriche all'indomani della decisione di ridurre l'erogazione alla città di Rende

169
di Salvatore Bruno
6 febbraio 2020
16:32

La decisione di Sorical di diminuire la portata di erogazione dell’acqua al comune di Rende, moroso per circa due milioni di euro, riporta al centro dell’attualità il problema della insostenibilità del sistema idrico calabrese: «Non possiamo andare avanti così – spiega il commissario liquidatore della società, Luigi Incarnato –, vantiamo crediti nei confronti delle amministrazioni locali della regione, pari a circa 180 milioni. Se ne avessimo la disponibilità potremmo anche avviare una serie di investimenti, invece fatichiamo a pagare gli stipendi e i fornitori. Non dimentichiamo che solo di energia elettrica spendiamo circa due milioni e mezzo al mese». Ecco l’intervista

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio