Una donna alla guida del Consorzio dei salumi calabresi Dop

Stefania Rota è stata eletta all'unanimità dal Consiglio di Amministrazione: «Sostenibilità, territorialità e tipicità saranno la nostra bussola per proseguire nel percorso d’eccellenza già intrapreso che ci ha consentito di raggiungere i mercati di tutto il mondo»

di Salvatore Bruno
2 ottobre 2019
18:49
Stefania Rota
Stefania Rota

Stefania Rota è il nuovo presidente del Consorzio di Tutela e Promozione dei Salumi di Calabria DOP, eletta all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione. Già consigliera dell’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani, socia dell’azienda di famiglia, il Salumificio San Vincenzo di Spezzano della Sila, Stefania Rota è recentemente stata eletta anche consigliera nella sezione agroalimentare di Unindustria Calabria e presidente della sezione agroalimentare Confindustria Cosenza, subentrando in questa carica a Fortunato Amarelli, neo eletto presidente dell’Associazione degli Industriali della provincia bruzia.

 

Si tratta dell’unica donna presente nel Consorzio che tutela i salumi calabresi a Denominazione di Origine Protetta. «Vogliamo trasformare il Consorzio – ha dichiarato Stefania Rota a margine dell’elezione – in un generatore di benefici per le aziende che vi partecipano e in un soggetto attrattore di nuovi allevatori, macellatori, trasformatori e confezionatori dei quattro salumi DOP calabresi: la salsiccia, la soppressata, la pancetta tesa e il capocollo. I nostri prodotti sono una vetrina per l’intero territorio - ha aggiunto - e la filiera ormai da tempo collaudata, ne garantisce l’altissima qualità. Sostenibilità, territorialità e tipicità saranno la nostra bussola per proseguire nel percorso d’eccellenza già intrapreso e che ci ha consentito di raggiungere i mercati di tutto il mondo».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio