Strutture psichiatriche a Reggio: «Basta rinvii, Scura mantenga la promessa»

Il Coolap, coordinamento lavoratori psichiatrici, chiede che il commissario ad acta provveda al pagamento degli stipendi arretrati per come stabilito dagli ultimi accordi. Domani l’incontro tra le parti

 

14
di Redazione
12 novembre 2018
12:15

Si terrà domani, martedì 13 novembre, alle ore 12.00 presso la sede dell’Asp di Reggio Calabria, l’incontro tra il commissario straordinario alla sanità Massimo Scura e gli operatori del settore psichiatrico. Tanti i nodi da sciogliere tra cui quello relativo al pagamento delle spettanze arretrate ai dipendenti delle varie coopertive che operano nella provincia reggina.


Il Coolap
, coordinamento lavoratori psichiatrici, sottolinea attraverso una nota stampa che non si accetteranno ulteriori rinvii i quali complicherebbero ulteriormente la situazione degli operatori del settore psichiatrico, aumentandone lo stato di agitazione. Vi è infatti, un grande disagio sociale giunto ad un esasperante stallo che vede i lavoratori psichiatrici privi di ogni risorsa, sia economica che psicologica. Il trenta ottobre scorso i lavoratori avevano organizzato un sit-in di protesta dinanzi la sede dell’Asp in via Diana.


Durante la manifestazione di protesta il commissario Scura ha inviato una comunicazione in cui ha garantito, entro il 15 novembre, il pagamento degli stipendi arretrati. Gli operatori del settore pur non sentendosi pienamente soddisfatti, hanno comunque accettato il termine fissato. Domani quindi le parti si incontreranno non solo per superare le criticità relative ai pagamenti, ma per discutere anche in merito al futuro degli stessi lavoratori. A rischio infatti ci sono 200 posti lavoro.


Sia Asp che Regione ancora non hanno provveduto all’accreditamento delle strutture ed è per questo che è stata convocata la riunione con la speranza che questa situazione di disagio una volta per tutte.
Qualora le varie cooperative dovessero chiudere sarebbe un vero dramma non solo per i lavoratori, ma anche per famiglie dei malati. I numerosi pazienti dell’intera provincia infatti, rischierebbero di essere trasferiti altrove e anche fuori Calabria perché il settore psichiatrico registra criticità enormi in tutta la regione. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio