Sviluppo economico, tour del vicepresidente Spirlì nei luoghi del cedro: «Servono investimenti»

Con lui presidente della commissione Agricoltura Molinaro. Visitate le realtà più importanti del territorio per ideare nuove strategie di crescita

85
di Francesca  Lagatta
18 luglio 2020
19:48
Il vicepresidente della Regione Calabria, Nino Spirlì
Il vicepresidente della Regione Calabria, Nino Spirlì

Nella giornata di oggi il vicepresidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, e il presidente della Commissione regionale Agricoltura, Pietro Molinaro, hanno visitato le cittadine di Tortora, Maria del Cedro, Verbicaro, Diamante e Buonvicino, per parlare di sviluppo territoriale e possibili soluzioni. Si è discusso, inoltre, di agricoltura, della valorizzazione dei borghi e di archeologia. Il vicepresidente Spirlì ha assicurato: «Torneremo molto presto».

Alla scoperta del cedro

Il tour è cominciato in tarda mattinata dalla comunità guidata dal sindaco Ugo Vetere. Qui, dopo un breve incontro al Municipio con il primo cittadino e un rinfresco a base di cedro, Spirlì e Molinaro hanno visitato una delle numerose cedriere presenti sul territorio.

 

Nel mese di agosto ogni anno a Santa Maria del Cedro si recano centinaia di ebrei per esportare una particolare qualità di cedro, considerata unica al mondo, da utilizzare durante il "Sukkot". Nella tradizione ebraica, è una delle feste religiose più importanti e si celebra in Israele nel mese di settembre.

Parole d'ordine: investimento

Quello della produzione e della vendita dell'agrume sacro agli dei è un business ormai consolidato, che rappresenta fonte di guadagni per decine di imprenditori e lavoratori della costa tirrenica, ma fino ad oggi la Regione non sembra aver prestato particolare attenzione a questo settore.

 

Salvatore Carluccio, esponente nazionale di Confederconsumatori, fa però notare l'attenzione prestata dall'attuale classe dirigente regionale. «Solitamente - dice - i politici visitano i territori prima delle elezioni, stavolta qualcosa si muove anche dopo».

Da Tortora a Buonvicino

Il tour dei due esponenti dell'esecutivo di Jole Santelli, è poi proseguito lungo la costa altotirrenica e ha toccato le città di Tortora, Verbicaro, Buonvicino, comunità ricche di storia e di arte. A Diamante, dove ad attenderli c'era il sindaco e senatore di Italia Viva Ernesto Magorno, Spirlì e Molinaro hanno fatto visita all’area storico-archeologica della frazione Cirella e, nello specifico, ai Ruderi dell’Antica Cirella, il Teatro dei Ruderi e il Convento dei Minimi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio