Turismi accessibili: primo premio al Museo di Reggio

Si tratta di un sistema multimediale che, su diverse piattaforme digitali, da quelle installate nelle isole espositive del MaRc, ai tablet a disposizione dei visitatori, a internet, permette il superamento degli ostacoli percettivi per i sordi, migliorando la visita a Palazzo Piacentini. Porte aperte anche a Pasqua e Pasquetta

di Redazione
14 aprile 2017
21:00

Nuovo e importante riconoscimento per il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria che ha conquistato il primo premio per la "Video Guida Lis", nell’ambito del concorso nazionale “Turismi accessibili – Giornalisti, Comunicatori e Pubblicitari superano le barriere”, quale opera più votata dal pubblico per il 2016/2017.

 

L’evento, organizzato dall'associazione Diritti Diretti e voluto da Simona Petaccia, giornalista e presidente della Onlus, ha registrato per il suo secondo anno oltre 30 opere iscritte, con un incremento sempre maggiore di partecipanti e votanti. L'obiettivo del #PTA17 è stato quello di coinvolgere e divulgare idee e buone prassi che rendano accessibili i luoghi di cultura e turistici.

 

«È doveroso ricordare che il progetto per la Video Guida Lis del MArRC è partito grazie alla sensibilità della soprintendente Simonetta Bonomi che ha creduto nella validità della piattaforma - afferma il direttore Carmelo Malacrino. Oggi il museo si presenta sempre di più come una struttura inclusiva e aperta a tutti. Il risultato verso cui tendiamo è quello di aprirci a nuovi linguaggi, pensando a percorsi tattili che possano coinvolgere anche i non vedenti nella scoperta della storia della Calabria antica».

 

La video guida, presentata quasi un anno fa, è stata realizzata dalla digi.Art, Servizi digitali per l'arte, presieduta da Rosanna Pesce, con il patrocinio dell'Ente Nazionale Sordi. È un sistema multimediale che, su diverse piattaforme digitali, da quelle installate nelle isole espositive del Museo, ai tablet a disposizione dei visitatori, a internet, permette il superamento degli ostacoli percettivi per i sordi, migliorando la visita a Palazzo Piacentini.«Abbiamo lavorato molto per ottenere il via al progetto - commenta Rosanna Pesce. E oggi c'è grande soddisfazione per il risultato raggiunto. Tra le strutture di rilievo nazionale il sistema è presente solo ai Musei Vaticani e in qualche realtà museale del Veneto, per cui certamente Reggio è un centro di avanguardia».Per Giuseppe Musicò: «La piattaforma non è semplicemente un video, ma un sistema complesso e completo che funziona su qualsiasi supporto informatico. Uno strumento in continua evoluzione e aggiornamento».

 

Il Museo rimarrà aperto anche a Pasqua e Pasquetta, per permettere ad appassionati e turisti di ammirare le bellezze del patrimonio della Calabria antica, in occasione delle imminenti festività. L'apertura, dalle 9 alle 20, con ultimo ingresso alle 19.30, sarà riproposta anche per il prossimo 25 aprile.

                       

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio