Tutela dei prodotti made in Italy, l’impegno del candidato alle Europee Cerrelli

Firmata a Crotone la petizione popolare “Stop cibo falso” e il documento Coldiretti sulla “Visione europea per il sistema agricolo e agroalimentare”

4
di Redazione
21 maggio 2019
10:44
La firma del candidato alle Europee Cerrelli
La firma del candidato alle Europee Cerrelli

Giancarlo Cerrelli candidato alle europee con la lista Lega Salvini Premier, ha firmato a Crotone la petizione popolare europea “Stop cibo falso” ed il documento di Coldiretti sulla “Visione europea per il sistema agricolo e agroalimentare”. La notizia è riportata in un comunicato stampa. «Un programma ben preciso - si legge in una nota - al cui interno sono illustrati gli impegni che Coldiretti chiede vengano assunti dai rappresentanti italiani a Bruxelles. Dalla difesa delle risorse per l’agricoltura all’obbligo di indicare in etichetta la provenienza dei prodotti che consumiamo, alla revisione degli accordi commerciali, a partire dal Ceta e la tutela del suolo e dell’ambiente».

 

Cerrelli ha dichiarato che il documento «fissa i punti cardine su cui lavorare da europarlamentare nelle politiche europee del settore agricoltura e che certamente vedono al primo posto la valorizzazione dell’agricoltura italiana». Con la sottoscrizione di questo documento, il candidato assicura il proprio impegno verso un settore primario quale è quello dell’agricoltura , «il quale deve essere tutelato in Calabria ed in tutto il Sud Italia perché rappresenta con le proprie eccellenze produttive un grande volano di crescita e sviluppo economico». Cerrelli ha dichiarato inoltre che «è necessario lavorare per smascherare i prodotti taroccati. Questa è una valenza specifica di questo documento di Coldiretti; serve più trasparenza nelle etichette dei prodotti, affinché contengano non solo il luogo di confezionamento, ma anche - aggiunge -l’origine agricola. Per evitare falsificazioni di prodotti e pratiche commerciali illegali che finiscono per danneggiare l’economia dei territori e trarre in inganno i consumatori».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio