Tecnologia

Un drone per trasportare farmaci salvavita, premiato il progetto degli studenti di Trebisacce

VIDEO | L’obiettivo dell'evento nazionale promosso da Sistemi Formativi Confindustria con Noisiamofuturo, in partnership con l’Università Luiss Guido Carli è quello di diffondere la cultura d’impresa sul territorio

di Matteo Lauria
1 giugno 2022
13:30

Cerimonia di consegna del Premio nazionale Sistemi Formativi Confindustria per il progetto EcoFlyining Click, attribuito nell’ambito del Festival dei Giovani di Gaeta per il concorso latuaideadimpresa al Polo Liceale Galilei di Trebisacce.

L’evento nazionale promosso da Sistemi Formativi Confindustria con Noisiamofuturo, in partnership con l’Università Luiss Guido Carli, sostenuta da Confindustria Cosenza, è giunto alla sua dodicesima edizione. L’obiettivo è quello di diffondere la cultura d’impresa sul territorio.


Nel corso della manifestazione è stato assegnato il premio speciale SFC per il progetto EcoFlyining Click, votato da imprenditori e professionisti italiani espressi dalle Confindustrie territoriali e dai partner di progetto che hanno valutato i business plan e i pitch. A tal riguardo sono stati premiati gli studenti delle classi V del polo liceale. Hanno preso parte all’evento la dirigente scolastica del polo liceale di Trebisacce Elisabetta D’Elia, il presidente di Confindustria Cosenza Fortunato Amarelli, il presidente dei Giovani Imprenditori Roberto Rugna, il direttore di Confindustria Cosenza Rosario Branda, la responsabile comunicazione e del progetto Latuaideadimpresa Monica Perri, docenti e coordinatori del progetto.  

S’investe sull’intelligenza artificiale e la sostenibilità, in particolare sui droni settati (b2b) gestiti da un’app che utilizza l’energia solare come ricarica. Garantiti i servizi di prima necessità come i farmaci salvavita, ma anche il trasporto di altro tipo di prodotti.  Elisabetta D’Elia, dirigente scolastico, nel dirsi soddisfatta dell’iniziativa ha sottolineato la capacità di saper coniugare tecnologia, ecosostenibilità e la salute.

Per il presidente di Confindustria Cosenza Fortunato Amarelli attraverso queste iniziative è «importante piantare il seme dell’imprenditorialità. Su questo versante siamo impegnati attivamente anche in altri progetti, molti dei quali sono rivolti all’ecosostenibilità e alla digitalizzazione». In linea il direttore Branda che ha sottolineato come Confindustria abbia sempre creduto in questo progetto puntando sulla qualità della formazione imprenditoriale. Per il rappresentante dei giovani di Confindustria Giovanni Rugna è motivo di orgoglio per l’organizzazione imprenditoriale riscontrare nella popolazione studentesca elevati standard conoscitivi e innovativi.  

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top