Ztl a Cosenza, il primo salasso è per il comune (VIDEO)

Per la spedizione dei verbali l'amministrazione deve anticipare quasi seicentomila euro

di Salvatore Bruno
10 gennaio 2018
15:42

Gli uffici della polizia municipale di Cosenza sono al lavoro per completare la redazione dei verbali relativi alle multe inflitte ai trasgressori delle Ztl istituite nelle traverse dell’isola pedonale di Corso Mazzini. I numeri, secondo le indiscrezioni filtrate da Palazzo dei Bruzi, sono da capogiro: circa 75 mila gli accessi registrati dallo scorso 26 novembre, data di entrata in vigore dell’ordinanza.

Tra gli accessi calcolati anche quelli degli autorizzati

Non tutti gli accessi vengono sanzionati. Il comune infatti ha rilasciato 1160 permessi riservati ai residenti, ai commercianti per le operazioni di carico e scarico, ai disabili. In ogni caso è ragionevole presumere che almeno la metà siano stati effettuati da veicoli privi di autorizzazione. Dunque, in attesa della diffusione di dati ufficiali, si può stimare il numero delle ammende in circa 38 mila.


 

Il primo salasso è per le casse comunali

La spedizione dei verbali comincerà progressivamente da mercoledì prossimo, 17 gennaio. E per il comune non sarà uno scherzo. Ogni singola comunicazione infatti costa poco più di 15 euro. La spesa dunque ammonterebbe nel complesso a circa 570 mila euro. Soldi che l’amministrazione dovrà anticipare in attesa di incassare il pagamento delle multe comminate.

L’appello dell’assessore Michelangelo Spataro

Non si può certo dire che l’amministrazione non abbia messo in guardia i cittadini. Le informative sono state costanti e la stampa locale ha parlato della novità in maniera diffusa. Né si può tornare indietro e disporre un condono, con il rischio per gli amministratori di dover rispondere alla Corte dei Conti di danno erariale.

Salvatore Bruno

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio