Andrea Gentile: «Il vero sconfitto è il centrosinistra che ha favorito l'avanzata del M5s»

Così il candidato nel collegio uninominale di Castrovillari alla Camera: «L’elettorato ha preferito i grillini perché il centrosinistra non ha dato l’esempio di una politica coerente»

di M. S.
5 marzo 2018
16:09

«Le urne sono imprevedibili. Ho cercato nella mia campagna elettorale di far partire un progetto politico alternativo. Ritengo che in parte questo messaggio sia passato. Abbiamo ottenuto un risultato considerevole pur mancando l’obiettivo». Così il candidato nel collegio uninominale di Castrovillari alla Camera, Andrea Gentile intervistato nel corso dello speciale "Pubblica Piazza" dedicato alla politiche.

 

L'avvocato ha conquistato il 34% dei consensi e oltre 41mila voti che non gli hanno consentito però di essere eletto «per colpa di un Pd che con il 14% si autoesclude e consente al candidato pentastellato di vincere e sorpassare il candidato di Forza Italia.


«Il vero sconfitto di questa tornata elettorale non è il centrodestra ma il centrosinistra. Dove il centrosinistra perde e si riduce a numeri irrisori l’ondata grillina avanza. L’elettorato di sinistra ha preferito il Movimento 5 stelle perché la coalizione non ha dato esempio di una politica coerente. Prova ne è l’esempio di altri collegi. Dove ha retto il centrosinistra, come nel caso di Vibo con Bruno Censore, il centrodestra ha vinto e Wanda Ferro è stata eletta»

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio