A 94 anni chiama i carabinieri per il brindisi di Natale: «Sono solo, venite a trovarmi?»

Nella telefonata ai militari ha spiegato: «Non mi manca niente solamente qualcuno con cui scambiare gli auguri». La richiesta è stata subito presa in carico

556
di Redazione
26 dicembre 2020
15:55
Il signor Fiorenzo con i due carabinieri che hanno risposto alla sua chiamata (foto ansa)
Il signor Fiorenzo con i due carabinieri che hanno risposto alla sua chiamata (foto ansa)

Ha telefonato ai Carabinieri della centrale operativa di Vergato, nel Bolognese per dire che si sentiva solo e per chiedere di poter condividere con qualcuno un brindisi natalizio. Protagonista della vicenda un 94enne di Alto Reno che ha chiamato i militari dicendo di essere «solo in casa: non mi manca niente, mi manca solo una persona fisica con cui scambiare il brindisi di Natale. Se ci fosse un militare disponibile, 10 minuti a venire a trovarmi perché sono solo».


Così, sentita la telefonata, gli uomini dell'Arma si sono recati a casa del signor Fiorenzo che li stava aspettando. Ai Carabinieri, il 94enne ha raccontato aneddoti di vita come quello dello suocero, il maresciallo Francesco Sferrazza che all'epoca della Seconda guerra mondiale comandava la stazione dell'Arma di Porretta Terme.


I Carabinieri hanno chiacchierato, fatto un brindisi e poi una videochiamata ai parenti dell'anziano. Un fatto analogo era accaduto qualche giorno fa, quando i miliatari della Stazione di Alto Reno Terme erano andati in soccorso di un altro anziano che da giorni era rimasto al freddo a causa di un'anomalia dell'impianto di riscaldamento.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top