Abbandona rifiuti sul lungomare: sindaco glieli restituisce davanti casa

È successo a Furci Siculo, nel Messinese, dove il primo cittadino si è recato a casa del contravventore per riconsegnargli ‘l’oggetto del reato’

di Redazione
20 giugno 2019
15:21

A Furci Siculo, un piccolo Comune nel Messinese, il sindaco Matteo Francilia ha così a cuore la lotta per contrastare l’abbandono illecito dei rifiuti da premurarsi di bussare alla porta di casa di un suo concittadino per restituirgli la monnezza che aveva abbandonato per strada.

Il primo cittadino ha così restituito ‘l’oggetto del reato’ a colui che aveva trasgredito le norme civiche di una comunità che si dovrebbe definire ‘civile’.

 

Il residente aveva abbandonato in strada, nottetempo, un sacco di rifiuti, che Francilia ha riconsegnato direttamente presso il domicilio del contravventore. Il sindaco vi si è recato accompagnato da due agenti municipali che, dopo la “paternale” del primo cittadino all'utente, lo hanno verbalizzato.

Una sanzione elevata per smaltimento illecito di rifiuti che servirà, probabilmente, come monito per l’intera comunità, ricordando che questi comportamenti non solo sono vietati ma sono anche controproducenti per l'immagine dell'intera comunità.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio