Accendono stufa e scoppia incendio, nonna e nipotina in fin di vita

Avvenuto nella tarda serata di ieri al terzo piano di un’abitazione in periferia di Perugia dove la famiglia vive. Si indaga sulle cause

365
di Redazione
10 dicembre 2019
15:36

Sono molto gravi le condizioni di una bambina di cinque anni e di sua nonna, rimaste ustionate gravemente lunedì sera in un incendio avvenuto nella frazione di San Marco, a Perugia, intorno alle 22.30. La piccola ha riportato ustioni di secondo e terzo grado al volto e alle mani. In casa erano presenti anche il padre e un altro figlio, rimasti illesi. Dopo essere stata messa in sicurezza al pronto soccorso di Perugia, la piccola è stata trasferita al Gemelli di Roma. Ustionata anche la donna, di 54 anni, ricoverata invece in rianimazione all'ospedale del capoluogo umbro. Sul posto anche i carabinieri per gli accertamenti.

L’incendio nato da una stufa

Secondo quanto si è appreso dai vigili del fuoco, intervenuti con la squadra di corso Cavour e una autoscala dalla centrale, il rogo si è sviluppato nell’appartamento al terzo piano di un palazzo presumibilmente da una stufa. Probabilmente nel tentativo di accenderla con un liquido infiammabile, si è generata una piccola esplosione e poi le fiamme, che hanno investito nonna e nipotina sedute sul divano. Ma sulle cause esatte sta indagando la squadra Niat dei vigili del fuoco, oltre ai carabinieri.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio