Maltempo

Bomba d’acqua nelle Marche, si aggrava il bilancio: 9 morti. Dispersi anche due bambini: ricerche in corso

VIDEO | Il maltempo si è abbattuto in tarda serata nelle province di Ancona e Pesaro-Urbino dove per le intense piogge è esondato il fiume Misa. Le immagini mostrano auto che galleggiano e strade come fiumi. La solidarietà di Occhiuto: «Una preghiera per le vittime e per i dispersi»

235
di Redazione
16 settembre 2022
08:05
Foto Ansa
Foto Ansa

Una bomba d'acqua si è abbattuta in tarda serata nelle Marche dove per le intense piogge è esondato il fiume Misa in provincia di Ancona. Sono almeno centottanta i vigili del fuoco al lavoro nella zona del nubifragio che ha colpito la regione: sono state salvate nella notte decine di persone rifugiatesi sui tetti delle abitazioni e sugli alberi, spiega il Corpo dei vigili del fuoco. Più di centocinquanta gli interventi che sono stati effettuati.

Le immagini mostrano auto che galleggiano e strade come fiumi. In particolare a Cantiano, dove l'acqua ha invaso diverse zone del Paese, si vedono persone immerse nell'acqua fino alla vita mentre cercano di mettersi in salvo. 


13.45 - Il Cdm delibera lo stato d'emergenza per le Marche. Draghi nel pomeriggio sui luoghi dell'alluvione

Il Consiglio dei ministri ha deliberato lo stato di emergenza per la Regione Marche. Dopo la conferenza stampa il premier Draghi si recherà nelle Marche, ad Ostra in provincia di Ancona, per visitare i territori colpiti dal maltempo e presiedere alle riunioni operative con il coordinamento dei soccorsi e con le le autorità locali. Lo comunica Palazzo Chigi. La conferenza stampa al termine del Cdm che ha approvato il dl aiuti ter è prevista alle 15.15.

11.45 - Il sorvolo dell'elicottero della guardia di finanza sui luoghi dell'alluvione

11.16 - Sale a 10 il bilancio dei morti

È salito a 10 il bilancio delle vittime dell'alluvione che ha colpito le Marche. Ad aggiornare il bilancio è stata la prefettura di Ancona.

10.20Sale a otto vittime e quattro dispersi il bilancio dell'alluvione

10.00 - Due bambini tra i dispersi

Due bambini tra i dispersi. Uno era con la mamma in auto che è rimasta bloccata dall'acqua. Secondo quanto ricostruito al momento dai soccorritori, la donna sarebbe riuscita a lasciare l'auto con il bambino in braccio ma sarebbe poi stata nuovamente travolta. I vigili del fuoco l'hanno soccorsa e salvata nella notte ma al momento del bambino non c'è traccia. «Al momento sono dispersi una madre con una figlia di circa 8 anni che cercavano di scappare. E in un'altra situazione scappavano sempre una madre e un figlio: in questo caso la mamma si è salvata». È il sindaco di Barbara, Riccardo Paqualini, che ha fatto il bilancio dei dispersi del nubifragio. 

9.12 - La solidarietà di Occhiuto: «Una preghiera per le vittime e per i dispersi»

«Il maltempo ancora una volta ci coglie di sorpresa e causa disastri e morte. La Regione Calabria esprime sincera solidarietà alla popolazione marchigiana e vicinanza al presidente Francesco Acquaroli in questo drammatico momento. Cordoglio e una preghiera per le vittime e per i dispersi». Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

8.30 - Chiusa la statale direzione Gubbio

«Una bomba d’acqua si sta abbattendo su Cantiano. Diversi fiumi sono straripati. L’acqua ha invaso le vie centrali del Paese. Diverse zone sono già sommerse. La viabilità comunale è interrotta in diversi tratti. Chiusa la statale direzione Gubbio. Invitiamo la cittadinanza a mantenere la calma ed evitare situazioni di rischio». Così su Facebook Alessandro Piccini, sindaco di Cantiano, nel pesarese.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top