Si ammala di leucemia, i compagni si vaccinano per farla tornare a scuola

Un gesto di estremo altruismo quello compiuto dai bambini di una quarta elementare e grazie al quale l'alunna tornerà presto tra i banchi

di Redazione
14 gennaio 2019
15:57
15
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un grande gesto di altruismo è stato compiuto dai bambini di una classe di quarta elementare di Faenza, nel Ravennate, che hanno deciso di vaccinarsi contro l'influenza per permettere alla loro compagna di 9 anni di frequentare le lezioni. Alla bambina, colpita da leucemia e in cura al reparto di Oncoematologia dell'ospedale di Rimini, è stato così permesso di tornare tra i banchi di scuola.

 

La leucemia linfoblastica acuta di tipo B che ha colpito la bambina era stata scoperta nello scorso maggio, a raccontarlo era stato il quotidiano “Il resto del Carlino”. Fu dalla drammatica scoperta e dall’inizio della chemioterapia che la ragazzina fu isolata in seguito ai forti dosaggi di farmaci che abbattono le difese immunitarie e espongono la piccola al rischio di contrarre virus.


La scuola di Faenza come gesto di grande umanità ha acquistato un pc portatile e grazie a delle videochiamate la bambina è potuta rimanere in contatto con i compagni
 visto che a causa dell'indebolimento delle difese immunitarie non era in grado di tornare in classe.


Dopo un nuovo ciclo di terapie, la bambina potrebbe tornare a scuola, forse fra febbraio e marzo
. I medici hanno spiegato infatti che «la vaccinazione antinfluenzale di almeno la metà della classe può ridurre i rischi per la ragazzina». La madre, nella chat della classe, ha chiesto la disponibilità alle famiglie dei compagni: 18 bambini su 26 hanno deciso di sottoporsi al vaccino che la Regione ha concesso gratuitamente.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio