Febbre alta e segni sulle gambe, 21enne muore di meningite fulminante

La ragazza era vaccinata al tipo C ma affetta dal meningococco di tipo B

361
di Redazione
16 aprile 2019
18:10

Deceduta ragazza di 21 anni in provincia di Arezzo, a Castelfranco Piandiscò, per meningite da meningococco B. La donna nella giornata di ieri ha accusato febbre alta, sopra 39 gradi, e il medico le ha prescritto un normale antipiretico. La temperatura si è abbassata, dandole tregua, ma questa mattina la ragazza si è svegliata con dei segni sulle gambe che hanno allarmato i familiari. Allertato il 118, all’arrivo in pochi minuti dell’ambulanza i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.


È partita così la profilassi per tutta la famiglia e per chi è stato a contatto con la ragazza, non soltanto nella zona di competenza della Usl Toscana Sud Est, ma anche in quella del centro dove lavorava in un locale.

 

A seguito dei prelievi, è stata confermata la diagnosi di meningite fulminante da meningococco di tipo B. La ragazza era vaccinata al tipo C, vaccino gratuito al contrario di quello per il tipo B che è disponibile senza pagamento solo per i neonati. L’ultimo caso di morte di meningite registrato in Italia ha coinvolto un 15enne di Roma lo scorso gennaio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio