L’evento

Assisi, riaperta la porta dove passò San Francesco prima di spogliarsi di tutti i suoi beni

Fu ritrovata nei sotterranei del Vescovado dopo alcuni studi storici che hanno permesso di individuare il passaggio. Papa Francesco ha fatto giungere alla diocesi una lettera con la sua benedizione

66
di Redazione
22 maggio 2022
10:02
Foto Ansa
Foto Ansa

È stata riaperta stamani ad Assisi l'antica porta dove passò Francesco prima di spogliarsi di tutti i suoi beni davanti al vescovo Guido, al popolo della città e al padre pronunciando le famose parole: "Padre nostro, che sei nei cieli", non più "padre mio Pietro di Bernardone".

Dopo 800 anni il Vescovado torna, quindi, come era una volta, al tempo di San Francesco.


A togliere il velo dal passaggio è stato il vescovo, Domenico Sorrentino, accompagnato dal custode del Sacro Convento padre Marco Moroni e dal cardinale Francesco Montenegro. Papa Francesco, per l'evento, ha fatto giungere alla diocesi una lettera, con la sua benedizione. L'antica porta è stata ritrovata nei sotterranei del Vescovado dopo alcuni studi storici che hanno permesso di individuare il passaggio.

«Sono stati necessari dei lavori che hanno richiesto di scavare per cinque-sei metri», aveva spiegato nei giorni scorsi mons. Sorrentino. Nel discorso che ha preceduto la rimozione del velo dalla porta, il presule non ha mancato di ricordare il valore storico e simbolico del luogo e parlando di Francesco, ha sottolineato che «della sua testimonianza oggi abbiamo più che mai bisogno, mentre l'umanità soffre della perdita di senso, segnata da povertà, ingiustizia e guerra».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top