Bimba di otto anni abusata dal padre e contagiata dal Papilloma virus

La piccola ha subito continue angherie da parte dell’uomo, attualmente ai domiciliari per violenza sessuale su minore e lesioni gravissime

339
di Miriam Caruso
10 aprile 2019
13:06

Una storia di violenza e abusi che hanno reso il posto più sicuro del mondo un inferno in terra. Una bambina di 8 anni, nel Veronese, figlia di genitori divorziati, è stata abusata da parte del padre e ora la sua salute è a rischio. I fatti risalgono al 2010, ma il prossimo mese l’uomo dovrà presentarsi in tribunale per l’udienza preliminare.

I fatti

Il padre della piccola, di ritorno da un rave party, ha picchiato violentemente la bambina con pugni e calci per poi abusare sessualmente di lei. La piccola ha, così, contratto il virus Hpv (papilloma virus), malattia che può portare alla sterilità e alla comparsa di tumori nell’area genitale.


Purtroppo questo non è stato l’unico episodio: il padre ha tormentato la bimba fino al giorno del contagio. Il capo d’accusa, di cui dovrà ora rispondere, consiste in lesioni gravissime e violenza sessuale su minore.


I legali dell’uomo hanno provato a presentare istanza per una perizia psichiatrica nella giornata di ieri, ma il giudice ha rigettato la richiesta e ha disposto il rinvio a giudizio. Il padre della vittima, posto agli arresti domiciliari, è in attesa del processo.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio