Il padre della sposa è positivo al coronavirus, 91 invitati finiscono in quarantena

È successo a Cittadella in provincia di Padova. Un altro caso è stato registrato tra i partecipanti alle nozze, per gli altri è scattato l'obbligo di quarantena 

475
di Redazione
10 luglio 2020
13:16
Immagine di sposi, foto da pixabay
Immagine di sposi, foto da pixabay

Dal clima di festa alla quarantena in casa. È toccato a 91 partecipanti ad un matrimonio in provincia di Padova, precisamente a Cittadella. Il tutto, come riporta il quotidiano Il Gazzettino, ha avuto inizio dopo la fine del banchetto di nozze. Il padre della sposa accusa i sintomi del coronavirus. Quindi gli accertamenti, il tampone e la conferma della positività. A questo punto vengono ricostruiti gli ultimi contratti risalendo così al matrimonio celebrato il 27 giugno.

A rintracciare gli ospiti, cittadini italiani e originari del Congo, ci hanno pensato i servizi sanitari. Erano giunti a Cittadella da diverse zone: Treviso, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Lazio e perfino dalla Francia. Oltre al papà della sposa, un altro invitato, anche lui residente nel Padovano, è risultato positivo al tampone naso-faringeo. Per tutti gli altri obbligo di quarantena in casa per 14 giorni.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio