Coronavirus, Brusaferro (Iss): «Per Natale speriamo Rt sotto 1, dipende da noi»

Il presidente dell'Istituto superiore di sanità sulla scuola: «Tema che sta a cuore a tutti, situazione sempre monitorata»

di Redazione
18 novembre 2020
07:02

«Dipende molto da come ci comportiamo, se rispettiamo le regole. L'aver adottato delle misure stringenti nelle zone del Paese dove l'Rt è più elevato ha la finalità di raffreddare l'indicatore e che rapidamente l'Rt vada sotto 1, che comunque vuol dire una crescita dei casi più lenta, ma sempre una crescita. L'obiettivo è portare Rt dove è sopra 1 sotto a questo livello».

Lo ha precisato il presidente dell'Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro, in conferenza stampa al ministero della Salute, rispondendo alla domanda sullo scenario epidemiologico per il Natale nelle regioni oggi in zona a rischio.

Brusaferro ha parlato anche degli indicatori che «vengono usati da molti mesi, sulla base della letteratura scientifica, per arrivare a una stima del rischio che non è una pagella, ma che ci accompagna nell'individuazione del» pericolo «che l'epidemia di Covid-19 possa correre priva di controllo. Ci dà degli allerta per intervenire» ha detto Brusaferro.

«Alcuni indicatori richiedono del tempo, anche solo per la raccolta. Ad esempio questo accade se vogliamo sapere la differenza di tempo fra l'inizio dei sintomi o conoscere meglio il range di incubazione. Non si tratta di stime istantanee», ha spiegato. Si tratta piuttosto di un sistema complesso, «ma sviluppato insieme agli Ecdc» (Centro europeo per il controllo delle malattie). Che poggia su «indicatori usati da molti mesi» e che ci hanno permesso di prevedere, dice l'esperto, l'andamento della pandemia sul territorio.

Poi la scuola. «È un tema che sta a cuore a tutto il Paese perché è uno degli elementi importanti della nostra società. C'è un monitoraggio che ha sviluppato il Miur mirato ad individuare eventuali focolai o presenza di casi nel mondo scolastico. In realtà si è valutato come la diffusione nelle scuole sia sovrapponibile a quella delle altre fasce del Paese - ha detto Brusaferro - Quindi la scuola è fortemente monitorata».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio