Coronavirus, quarantena per chi arriva da Romania e Bulgaria. Coldiretti: «A rischio 100mila stagionali»

Il provvedimento del ministro Speranza dopo i casi in aumento nei due Paesi: «Il virus non è sconfitto e continua a circolare». L'allarme della Coldiretti per i lavoratori impiegati nelle campagne 

54
di Redazione
25 luglio 2020
09:12

Nel pomeriggio di ieri, il ministro della Salute, Roberto Speranza ha incontrato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio per una verifica del quadro epidemiologico a livello internazionale.

Al termine del confronto, ha fatto sapere di aver «firmato una nuova ordinanza che dispone la quarantena per i cittadini che negli ultimi 14 giorni abbiano soggiornato in Romania e Bulgaria. Questa misura è già vigente per tutti i Paesi extra Ue ed extra Schengen». Una scelta necessaria per prevenire ulteriori contagi da coronavirus: «Il virus non è sconfitto e continua a circolare - avverte il ministro - Per questo occorre ancora prudenza e attenzione».

 

A poche ore dalle dichiarazioni del ministro, la Coldiretti ha lanciato un allarme sui rischi e le ripercussioni del provvedimento sull’agricoltura italiana: «Mancheranno 100.000 lavoratori stagionali provenienti da Paesi dell’Est», soprattutto in vista del periodo dedicato alla vendemmia.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio