Emergenza pandemia

Covid, in Texas la prima vittima Usa della variante Omicron

Il presidente Joe Biden: «Dobbiamo essere preoccupati per la diffusione della nuova mutazione del virus, ma non c'è ragione di farsi prendere dal panico. Non è come nel 2020, oggi gran parte della popolazione è vaccinata»

6
di Redazione
22 dicembre 2021
08:22
Foto Ansa
Foto Ansa

Negli Stati Uniti la variante Omicron del Covid 19 fa la sua prima vittima ufficiale, un uomo sui 50 anni residente in Texas che non era vaccinato e che si era già contagiato col coronavirus nei mesi scorsi. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie dello stato. 

I nuovi casi di Covid negli Stati Uniti sono stati quasi 254.000 lunedì, il livello più alto da settembre e un'indicazione di come la variante Omicron si diffonde rapidamente. È quanto emerge dai dati dell'agenzia Bloomberg, secondo la quale la media dei casi degli ultimi sette giorni mostra un aumento del 17%.


La città di New York ha il tasso di nuovi casi di Covid più alto degli Stati Uniti: i contagi sono in aumento esponenziale e nell'ultimo mese sono saliti del 640%. Lo riporta Abc citando dati del Centers for Disease and Control Prevention. «Dobbiamo essere preoccupati per la diffusione della variante Omicron del Covid 19, ma non c'è ragione di farsi prendere dal panico. Non è come nel 2020, oggi gran parte della popolazione è vaccinata». Lo ha detto il presidente americano Joe Biden parlando in tv alla nazione.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top