Covid, quando arriva il proprio turno di fare il vaccino? Ecco il calendario mese per mese

In totale l’Italia ha commissionato 202 milioni di dosi. L'obiettivo è raggiungere una copertura del 70-80% della popolazione italiana per conquistare l'immunità di gregge

14
di Redazione
6 gennaio 2021
20:05

Quando sarò vaccinato? È la domanda che in molti si pongono in questi giorni. Il calendario che il Governo si è prefissato prevede 4 fasi per contrastare il contagio da Covid-19. Sono state studiate e suddivise in base alle priorità lavorative, per quanto riguarda gli operatori sanitari e le forze dell’ordine, e in maniera cronologica partendo dalle persone più avanti con l’età, dando precedenza a quelle interessate da patologie gravi.    

In totale l’Italia ha commissionato 202 milioni di dosi, il 13,4% dell’Unione Europea. Il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri ha previsto per un programma nazionale che è stato declinato alle singole Regioni.


Il Governo ha intrapreso la scelta della volontarietà e quindi, al momento, non è previsto nessun obbligo. Quando i vaccini verranno distribuiti su larga scala verrà lanciata una campagna di informazione alla cittadinanza per favorirne l’adesione. Raggiungendo una copertura del 70-80% la popolazione italiana potrebbe conquistare l’ormai nota e tanto desiderata “immunità di gregge”.

La tranche di circa 10 milioni di dosi prevista nel primo trimestre 2021 (8,749 milioni di dosi Pfizer e 1.346.000 di Moderna appena ci sarà in via libera Ema) interesserà le categorie definite prioritarie nella fase iniziale della campagna. Tra queste, figurano gli operatori e lavoratori sanitari e socio-sanitari (1.404.037 persone), il personale e gli ospiti delle residenze per anziani (570.287) e gli anziani over 80 (4.442.048).

Il calendario delle vaccinazioni

Fase 1 (gennaio-marzo): Operatori sanitari e socio-sanitari, ospiti lungodegenze nelle Rsa e persone over 80.

Fase 2 (aprile-giugno): Individui con comorbilità (coesistenza di più patologie) severa, immunodeficienza e fragilità di ogni età, over 60, forze dell'ordine, gruppi socio-demografici a rischio elevato di malattia grave, insegnanti e personale scolastico ad alta priorità.

Fase 3 (luglio-settembre): Insegnanti e personale scolastico rimanente, lavoratori di servizi essenziali e di settori a rischio, carceri e luoghi di comunità, persone con comorbilità moderata di ogni età.

Fase 4 (ottobre-dicembre): Resto della popolazione che non ha ancora avuto accesso.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top