David Sassoli è il nuovo presidente del Parlamento europeo

L’ex giornalista ha ottenuto la maggioranza con 345 voti. Tra gli obiettivi «recuperare lo spirito dei padri fondatori»

34
di Redazione
3 luglio 2019
15:42

Eletto oggi il nuovo presidente del Parlamento Ue: si tratta di David Sassoli, eurodeputato Pd ed (ex) giornalista, che con 345 voti ha raggiunto e superato la maggioranza necessaria per assumere la carica. A dare l’annuncio Antonio Tajani, presidente uscente dell’Eurocamera.


Le prime parole del nuovo presidente del Parlamento Ue


Le prime reazioni di Sassoli sono state di grande commozione. Dopo l’annuncio ha così esordito: «Tutti voi capirete la mia emozione in questo momento nell'assumere la presidenza del Parlamento Ue. Ringrazio il presidente Tajani per il lavoro che ha svolto, per il suo grande impegno e la sua dedizione a questa istituzione». Parole che hanno dato vita a un forte applauso per Tajani. Il neo presidente ha poi continuato il suo discorso auspicando un’Europa unita e priva di spiriti di nazionalismo:«"Non siamo un incidente della Storia, ma i figli e i nipoti di coloro che sono riusciti a trovare l'antidoto a quella degenerazione nazionalista che ha avvelenato la nostra storia. Se siamo europei - ha continuato Sassoli al Parlamento Ue - è anche perché siamo innamorati dei nostri Paesi. Ma il nazionalismo che diventa ideologia e idolatria produce virus che stimolano istinti di superiorità e producono conflitti distruttivi».



La questione migratoria


Un’Europa che deve essere più presente all’interno di questioni delicate come quella della migrazione: «Il Consiglio europeo ha il dovere morale di discutere la proposta del Parlamento di riforma del regolamento di Dublino perché sapete quanta tensione si crei attorno alla non gestione della questione migratoria: i cittadini si chiedono l'Ue dov'è. L'Europa si deve attrezzare e i governi devono trasferire un po' di potere all'Europa, devono collaborare di più».
L’esponente del Pd ha, poi, aggiunto nel suo discorso tutti i buoni propositi da portare avanti in Europa, come «recuperare lo spirito dei padri fondatori" e consolidare il rispetto per l’ambiente, "rilanciare gli investimenti sostenibili», promuovere "la parità di genere" e favorire un «un maggior ruolo delle donne ai vertici dell'economia, della politica e del sociale».


Gli auguri del presidente Sergio Mattarella


Il presidente Sergio Mattarella ha mandato i suoi personali auguri al nuovo presidente Ue: «L'alta responsabilità che le è stata affidata dai parlamentari dei Paesi dell'Unione rappresenta una testimonianza dell'ampia fiducia riposta nella sua persona e un riconoscimento al suo costante e proficuo impegno nelle istituzioni europee. A nome degli italiani tutti e mio personale - ha poi concluso - desidero porgerle le più vive congratulazioni per la sua elezione alla presidenza del Parlamento europeo e sentiti auguri di pieno successo nello svolgimento del suo importantissimo incarico».


Le votazioni e il plauso di Zingaretti


Per quanto riguarda le votazioni, solo il Pd ha espresso la sua preferenza per David Sassoli. Si apprende l’astensione di Forza Italia, il voto congiunto di Fdi e Lega per Jan Zahradil (Conservatori Ecr) e la libertà di coscienza lasciata dal Movimento 5 Stelle. Su Twitter il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti ha espresso tutto il suo entusiasmo per questo traguardo: «Vittoria! David Sassoli presidente del Parlamento Europeo. Un Italiano del Pd tra le massime figure delle istituzioni europee. Il Governo Italiano ha fatto danni e ci ha isolato. Il Pd c'è e conta, al servizio delle Istituzioni e del nostro Paese». 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio