Sabato di sangue

Duplice omicidio nel Casertano: uccisi un avvocato e suo fratello. Fermato un operaio

Le vittime freddate a colpi di pistola. Si indaga per fare luce invece su eventuali contrasti sorti tra i fratelli e il loro presunto assassino

35
di Redazione Cronaca
15 giugno 2024
18:49

I carabinieri della compagnia di Marcianise (Caserta) hanno fermato un operaio di 53 anni ritenuto l'autore del duplice omicidio avvenuto oggi a Orta di Atella, nel Casertano, nei pressi dell'ingresso dello svincolo dell'asse mediano Nola-Villa Literno. Le vittime sono i fratelli Marco e Claudio Marrandino, di 40 e 29 anni, il primo era un avvocato.

Secondo primi accertamenti dei militari dell'Arma, coordinati dalla Procura di Napoli Nord, l'uomo era a bordo della sua auto e le due vittime nella loro vettura Bmw.


Entrambe le automobili erano ferme e sembra che i tre stessero litigando quando l'operaio, incensurato, ha estratto una pistola e ha fatto fuoco uccidendo i due fratelli. A scoprire i corpi è stata una pattuglia dei carabinieri che è passata in zona. Al momento si esclude la pista camorristica e si indaga per fare luce invece su eventuali contrasti sorti tra i fratelli e il loro presunto assassino.

 

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top