Elezioni nel Regno Unito, Brexit sempre più vicina: trionfano i conservatori di Boris

Il leader del partito dopo la vittoria: «Abbiamo provocato un terremoto, andremo fino in fondo con la Brexit»

4
di Redazione
13 dicembre 2019
09:55
Il premier Uk Boris Johnson
Il premier Uk Boris Johnson

All’indomani della vittoria schiacciante alle elezioni del Regno Unito sulla Brexit, con la maggioranza assoluta in parlamento del partito conservatore, il premier Boris Johnson si presenta tronfio e soddisfatto lasciandosi andare ad un’ironia tipicamente inglese: «Realizziamo finalmente la Brexit, ma prima facciamo colazione». «Andremo avanti con la Brexit senza se senza ma, usciremo il 31 gennaio uniti - ha detto ai suoi sostenitori - E' la più grande vittoria dagli anni 80, quando molti di voi non erano neanche nati. Adesso uniamo il Paese e grazie a tutti coloro che hanno votato i conservatori per la prima volta. Non vi daremo mai per scontati».

 

«Grazie a tutti nel nostro grande Paese, a chi ha votato, a chi è stato volontario, a chi si è candidato. Viviamo nella più grande democrazia del mondo», ha esultato il premier britannico. «Abbiamo provocato un terremoto, andremo fino in fondo con Brexit».

I Tory in vantaggio sui Labour

Il Regno Unito ha deciso compatto, senza esitazioni: il partito Conservatore del premier ha stravinto le elezioni britanniche. Secondo gli exit poll, confermate dai primi risultati in arrivo dallo spoglio delle schede nei singoli collegi, i Tory avrebbero 364 seggi, 44 in più rispetto alle elezioni del 2017. Una proiezione di Sky News conferma che i Conservatori otterranno tra i 358 e i 368 seggi a Westminster e che il premier Boris Johnson avrà un margine di maggioranza tra i 66 e 86 seggi. I laburisti avranno tra i 192 e i 202 seggi. E alle 6,05 è arrivata l'attribuzione del seggio numero 326 che, quando ancora c'erano da assegnare 40 seggi, ha sancito la maggioranza assoluta per i Conservatori. Batosta per il Labour, un risultato che per i conservatori non si vedeva dai tempi di Margaret Thatcher quando conquistò il terzo mandato nel 1987, e che segna la disfatta peggiore dal 1935 del partito di Jeremy Corbyn, che finisce subito sotto processo.  

Donald Trump: «Fantastica vittoria»

Ad esultare per la vittoria di Johnson anche il presidente americano Donald Trump.  «Congratulazioni a Boris Johnson per la sua fantastica VITTORIA! La Gran Bretagna e gli Stati Uniti saranno ora liberi di concludere un nuovo grande accordo commerciale dopo la BREXIT. Questo accordo ha il potenziale per essere molto più grande e redditizio di qualsiasi accordo che potrebbe essere fatto con l'Ue».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio