Fa una strage usando arco e frecce: la Norvegia ripiomba nel terrore, molti morti e feriti

Il raid che potrebbe avere una matrice terroristica è stato condotto nella città di Kongsberg da un solo uomo che sarebbe in stato di arresto. Transennati interi quartieri

102
di Redazione
13 ottobre 2021
22:24
Foto Ansa
Foto Ansa

Un uomo armato di arco e frecce ha ucciso diverse persone e ne ha ferite numerose altre questa sera a Kongsberg, nel sud-est della Norvegia, a circa 80 chilometri dalla capitale Oslo; lo ha reso noto la polizia norvegese, che ha arrestato un sospetto. L'attacco è avvenuto poco prima delle 18:30 nel centro della cittadina.

«Possiamo purtroppo confermare che ci sono diversi feriti e purtroppo anche molti morti», ha detto il funzionario della polizia locale Yvind Aas in una conferenza stampa. «L'uomo che ha commesso questo atto è stato arrestato dalla polizia e, secondo le nostre informazioni, c'è solo una persona coinvolta», ha aggiunto.


I motivi dell'attacco, avvenuto in diverse località del centro di Kongsberg, sono ancora indeterminati in questa fase, anche se si teme che possa essere un atto terroristico. La polizia non ha fornito dettagli sul sospettato se non che si tratta di un uomo che è stato portato alla stazione di polizia nella vicina città di Drammen. «Non è in corso alcuna ricerca attiva per trovare altre persone», ha detto Oyvind Aas. I feriti sono stati ricoverati. Né il loro numero né le loro condizioni sono immediatamente note.

Diversi quartieri di Kongsberg vicini alla zona dell'attacco con arco e frecce sono stati transennati e i residenti invitati a restare a casa, nonostante la polizia abbia riferito di un unico responsabile già arrestato. Filmati televisivi mostrano un ampio dispiegamento di forze di polizia armate e ambulanze. Sono stati inviati anche un elicottero e una squadra di artificieri. Allertati anche i servizi di intelligence. L'emittente pubblica NRK ha mostrato sul suo sito web una foto inviata da un testimone che mostra una freccia nera conficcata saldamente in un muro.

In passato, la Norvegia è stata bersaglio di attacchi di estrema destra. Il 22 luglio 2011, Anders Behring Breivik ha ucciso 77 persone facendo esplodere una bomba vicino alla sede del governo a Oslo, prima di aprire il fuoco su una manifestazione della gioventù laburista sull'isola di Utoya. Nell'agosto 2019, anche Philip Manshaus ha sparato in una moschea vicino a Oslo, prima di essere sopraffatto dai fedeli che gli hanno impedito di provocare gravi conseguenze. In precedenza aveva sparato per motivi razziali alla sua sorellastra adottiva di origine asiatica.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top