Funivia Stresa, il piccolo Eitan dimesso dall'ospedale: è tornato a casa con la zia

Il bimbo è l'unico sopravvissuto della strage al Mottarone. Le sue condizioni sono migliorate ma proseguirà il percorso terapeutico. I familiari intanto ne hanno chiesto l'affido (ASCOLTA L'AUDIO)

11 giugno 2021
07:05

È stato dimesso dal reparto Isola di Margherita dell'ospedale Regina Margherita di Torino, Eitan, il bambino unico sopravvissuto all'incidente del Mottarone. Nel sinistro sono morte 14 persone, tra cui i genitori, il fratellino e bisnonni del bimbo. Il piccolo è tornato in ambulanza a casa, a Pavia, accompagnato dalla zia.

Eitan torna a casa

Le sue condizioni sono molto migliorate. Proseguirà il percorso terapeutico dal punto di vista psicologico ed effettuerà future visite di controllo. Ora i famigliari si sono rivolti ai legali: da una parte della vicenda giudiziaria e della costituzione di parte civile quando ci sarà il processo sull'incidente della funivia, dall'altra per l'affido del piccolo. Dimesso dall'ospedale, è tornato a casa della zia Aya, medico e madre di due bimbi, che in questi giorni "vive per lui" come ha spiegato il presidente della comunità ebraica Milo Hasbani.


Le indagini sull’incidente

Intanto  la Procura di Verbania ha notificato ai tre indagati per l'incidente della funivia del Mottarone l'avviso degli accertamenti tecnici non ripetibili che dovrà essere svolto sulla cabina precipitata e sull'impianto in generale. Le parti sono state convocate in procura lunedì 14 giugno per il conferimento dell'incarico e la nomina dei propri consulenti tecnici. Lo stesso provvedimento è stato notificato ai famigliari delle quattordici vittime e alla zia del piccolo Eitan, legale rappresentante del bimbo unico sopravvissuto alla tragedia.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top