Politiche 2022

Fuori dalle liste Pd Luca Lotti che attacca: «La mia esclusione scelta politica, no a scuse vigliacche»

Duro attacco dell'ex ministro al segretario nazionale del partito dopo l'approvazione delle liste: «Per Letta nomi di calibro superiore al mio»

169
di Redazione
16 agosto 2022
14:28
Luca Lotti (foto ansa)
Luca Lotti (foto ansa)

Con 3 voti contrari e 5 astenuti la Direzione nazionale del Pd, riunita al Nazareno, ha approvato nella notte le liste per le candidature in vista delle prossime elezioni. Il segretario del Pd sarà candidato come capolista alla Camera in Lombardia e Veneto mentre Carlo Cottarelli sarà capolista al Senato a Milano e il professore e microbiologo Andrea Crisanti sarà capolista in Europa. Tra le candidature in lizza ci saranno anche 4 giovani under 35 indicati come capolista. Sono: Rachele Scarpa, Cristina Cerroni, Raffaele La Regina, Marco Sarracino. Fonti del Pd assicurano che è stata rispettata la parità di genere nella composizione dei candidati nelle liste.

Fuori dalle liste Dem Luca Lotti: «Il segretario del mio partito ha deciso di escludermi dalle liste per le prossime elezioni politiche - ha scritto su Fb l'ex ministro Luca Lotti -. Mi ha comunicato la sua scelta spiegando che ci sono nomi di calibro superiore al mio. Confesso di non avere ben capito se si riferiva a quelli che fino a pochi mesi fa sputavano veleno contro il Pd e che oggi si ritrovano quasi per magia un posto sicuro nelle nostre liste. Non lo so. Ma così è. La scelta è politica, non si nasconda nessuno dietro a scuse vigliacche» - aggiunge.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top