Gran Bretagna

Il primo discorso di re Carlo alla nazione: «Vi servirò per tutta la mia vita»

Le parole del nuovo sovrano ai suoi sudditi dopo la morte della madre, Elisabetta II. A Buckingham Palace l'incontro con la prima ministra Truss, domani la proclamazione formale

71
di Redazione
9 settembre 2022
19:31
Re Carlo durante il suo primo discorso alla nazione
Re Carlo durante il suo primo discorso alla nazione

«Mi rivolgo a voi oggi con un sentimento di profonda tristezza e dolore». Con queste parole è iniziato il primo discorso di re Carlo III alla nazione britannica dopo la morte della madre, la regina Elisabetta II.

«Rinnovo la promessa di mia madre di servirvi per tutta la mia vita - ha detto -. Nella devozione della Regina, oggi prometto di servire la Costituzione della nostra nazione finche sarò in vita. Sarò al vostro servizio, nel Regno Unito e dovunque voi viviate, con lealtà, rispetto e amore».


Il ricordo della madre

Quindi il pensiero alla regina scomparsa: «Mia madre è stata per me un adorato esempio e fonte d'ispirazione. La sua vita al servizio, la sua devozione non è mai venuta meno. Alla mia cara mamma, mentre inizi il tuo ultimo grande viaggio per raggiungere il mio caro e defunto papà, voglio dire semplicemente questo: grazie. Grazie per il tuo amore e la tua devozione alla nostra famiglia e alla famiglia delle nazioni che hai servito così diligentemente per tutti questi anni. Che 'voli di angeli ti cantino al tuo riposo'».

Il pensiero alla moglie e ai figli

È un «momento di grande cambiamento per la mia famiglia - ha proseguito -, conto sull'amore della mia adorata moglie Camilla. Da quando ci siamo sposati è diventata la mia regina consorte, so che sarà all'altezza del suo ruolo».

Nel suo primo discorso alla nazione, il nuovo re Carlo III ha concesso al figlio maggiore William, ora erede al trono, il titolo di principe di Galles. «Oggi sono orgoglioso di assegnarli il titolo che ho avuto il privilegio di portare durante la maggior parte della mia vita», ha affermato, dicendosi certo che William e la moglie Kate, ora principe e principessa di Galles «continueranno a essere di ispirazione».

Dopo aver parlato di William e Kate, Carlo ha citato anche il suo secondogenito Harry e la moglie Meghan. «Esprimo il mio amore per il principe Harry e Meghan, mentre continuano a costruire le loro vite all'estero», ha detto.

Re Carlo a Buckingham Palace 

Nel pomeriggio re Carlo era giunto a Buckingham Palace per prendere formalmente possesso del trono ereditato dalla regina Elisabetta. Il nuovo sovrano, vestito l'abito scuro del lutto, è stato accolto dalla folla accalcata dietro le transenne in prossimità dell'ingresso e si è fermato a scambiare parole e strette di mano con diverse persone: ricevendo ad un tempo sorrisi, auguri e messaggi di condoglianze.

A Buckingham Palace ha ricevuto la prima ministra britannica Truss per la loro prima udienza. 

La proclamazione formale di Carlo è attesa invece domani, con il giuramento di lealtà dei parlamentari nelle sue mani. Mentre per l'incoronazione solenne, i tempi saranno più lunghi: tra alcuni mesi, dopo la fase del lutto.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top