Ancora medici e forniture sanitarie dalla Cina. Altri aiuti anche dalla Russia

È atteso per questo pomeriggio il terzo team di esperti inviati dal governo cinese. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio: «Con l'aiuto di tutti usciremo da questa crisi più forti di prima»

381
di Redazione
25 marzo 2020
10:09

Arriva dalla provincia del Fujian, il terzo team di medici ed esperti inviati dalla Cina in Italia per contrastare l’emergenza coronavirus. L'aereo, che trasporta otto tonnellate di forniture mediche donate dalla provincia sudorientale cinese - 30 ventilatori polmonari, 20 set di monitor sanitari, 3.000 tute protettive, 300.000 mascherine (più altre 20.000 del tipo N95) e 3.000 schermi facciali -, è partito alle 11:10 ora locale (le 4:10 in Italia) dal Fuzhou Changle International Airport ed è atteso a Milano alle 16:45 italiane, hanno riferito i media cinesi.

 

E un altro aereo russo è arrivato in Italia per contribuire alla battaglia contro il Covid-19. «Il quindicesimo aereo da trasporto militare Ilyushin Il-76 delle Forze Aerospaziali Russe che trasporta attrezzature per la diagnosi e la disinfezione ha consegnato, presso la base aerea italiana di Pratica di Mare, mezzi speciali per combattere il coronavirus», ha dichiarato il ministero della Difesa russo.

 

«Con l'aiuto di tutti usciremo da questa crisi più forti di prima», scrive stamattina il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook. «L'Italia non è sola e oggi tutto il mondo deve parlare una sola lingua: quella dell'umanità».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio