Pena definitiva

Mondo di mezzo, l’ex ras delle cooperative romane Salvatore Buzzi arrestato in Calabria

L’uomo deve scontare una pena residua di 7 anni e tre mesi di carcere. Nella tarda serata di ieri la Cassazione ha confermato la condanna anche per l’ex Nar Massimo Carminati

78
di F.  A.
30 settembre 2022
06:32
Salvatore Buzzi (Foto Ansa)
Salvatore Buzzi (Foto Ansa)

I carabinieri del Ros, col supporto in fase esecutiva del gruppo carabinieri di Lamezia Terme, hanno arrestato nella tarda serata di ieri in Calabria Salvatore Buzzi, elemento di vertice dell'associazione per delinquere ricostruita dall'indagine della procura di Roma Mondo di mezzo.

Buzzi era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Roma a seguito della pronuncia della Cassazione che ha reso definitiva la condanna a 12 anni e 10 mesi per associazione per delinquere, corruzione, turbata libertà degli incanti e trasferimento fraudolento di valori. Buzzi deve espiare la pena residua di 7 anni e 3 mesi.


Nella giornata di ieri, infatti, sono state confermate dalla Cassazione le condanne a 10 anni di reclusione per l'ex Nar Massimo Carminati e a 12 anni e 10 mesi per Salvatore Buzzi, ex ras delle cooperative, nell'ambito del processo Mondo di mezzo.

Gli ermellini hanno ordinato l'appello ter accogliendo il ricorso della difesa del solo imputato Franco Panzironi, respinti gli altri ricorsi dei sette imputati. Accolta solo la richiesta di eliminare la misura di un anno di vigilanza per Pucci, Testa, Garrone e Caldarelli.

Il giudice Petrini
Il giudice Petrini
Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top