L’accusa

Morte Navalny, la moglie: «Putin ha preso in ostaggio la salma di Alexei»

Per la vedova del dissidente il presidente russo «vuole costringere sua madre ad accettare una sepoltura segreta»

1
di Redazione Cronaca
24 febbraio 2024
10:21
Yulia Navalnaya (Foto Ansa)
Yulia Navalnaya (Foto Ansa)

Yulia Navalnaya, la moglie di Alexei Navalny che ha promesso di continuare la lotta per il marito morto in una prigione russa, ha accusato Vladimir Putin di aver preso in ostaggio il corpo dell'oppositore per costringere sua madre ad accettare una sepoltura segreta.

Leggi anche

«Nove giorni da quando Putin ha ucciso mio marito... ma a quanto pare uccidere non è bastato, ora ha preso in ostaggio la sua salma, umiliando sua madre per costringerla ad accettare una sepoltura segreta», ha detto la vedova con voce tremante in un video pubblicato online.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top