Crea un sito anti-covid e rifiuta di cederlo per 8 mln: «Non speculo»

Un diciassettenne americano realizza un portale web che vanta già 700 milioni di utenti unici e fornisce dati in tempo reale sulla pandemia nel mondo

553
di Redazione
20 maggio 2020
12:22

Chissà quanti caffè si sarebbe potuto comprare con 8 milioni di dollari, Avi Schiffmann, 17enne americano che ha rifiutato di vendere a questa incredibile cifra il sito ncov2019.live, che ha creato per fornire informazioni in tempo reale sulla pandemia da coronavirus nel mondo. «Non sono uno speculatore, non voglio approfittarne», ha risposto a chi gli chiedeva perché avesse detto No. Le uniche entrate economiche che accetta sono volontarie, attraverso mico-donazioni che sollecita con un stringato invito sul suo sito: «Buy me a coffee (pagami un caffè)».

 

Schiffmann ha rifiutato anche un lavoro in Microsoft, altre proposte di contratto e offerte a peso d’oro che gli sono giunte da inserzionisti pubblicitari. Il suo sito è visitato da circa 30 milioni di persone al giorno che si collegano da tutto il pianeta, e ha già fatto registrare circa 700 milioni di utenti unici. Il sito, realizzato insieme all'amico Daniel Conlon che si è occupato della parte grafica e della gestione dei dati, consente di avere in tempo reale tutti numeri dell’epidemia (decessi, contagi, guarigioni), continente per continente. Numerosi anche i link alle fonti e alle organizzazioni ufficiali.


«Molti mi dicono che rimpiangerò questa decisione, ma ho altri piani per il mio futuro - ha spiegato Schiffmann -. Spero che in futuro strumenti come questo vengano creati direttamente dall'Organizzazione mondiale della Sanità. La responsabilità di creare questi 'tool' non dovrebbe essere nelle mani di un ragazzino a caso, ma delle persone che si occupano per lavoro di statistica».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio