Nord flagellato dal maltempo, aperta inchiesta sulla tragedia delle due sorelline

Le due bimbe di 3 e 14 anni travolte e uccise da un albero caduto su una tenda nel campeggio di Marina di Massa

16
di Redazione
31 agosto 2020
06:32
La tenda della tragedia (foto La Nazione)
La tenda della tragedia (foto La Nazione)

La procura di Massa e Carrara ha aperto un'inchiesta sul crollo dell'albero a Marina di Massa su una tenda nel campeggio di Marina di Massa dove sono morte due sorelle di 3 e 14 anni. Primo atto, il sequestro giudiziario dell'area dell'incidente, dell'albero caduto e della tenda oltreché degli oggetti nella pertinenza ondata. Nelle prime ricostruzioni, tutte al vaglio degli inquirenti della procura e dei carabinieri, emergono come cause quella di un forte vento, una tromba d'aria che avrebbe raggiunto il camping Verde Mare e le condizioni della pianta caduta.

«La tromba d'aria c'è stata, mi è passata sulla testa stamattina verso le 7, ha attraversato lo spazio del campeggio Verde Mare, ha colpito fatalmente soltanto quel campeggio, senza creare nessun altro danno agli altri campeggi vicini». Lo afferma Marco Lucetti, presidente di Ageparc Massa Carrara, l'associazione dei campeggi della zona. «Capisco che in questo momento ci sono tanti dubbi cui rispondere, sulla sicurezza delle nostre strutture, sulla condizione della vegetazione che ci circonda, la manutenzione degli alberi, le comunicazioni sull'allerta meteo, ma non è il momento».

«La tragica scomparsa delle due sorelle che erano in vacanza a Marina di Massa ci addolora profondamente. Una vacanza tramutata in tragedia. Un forte, commosso abbraccio ai genitori e ai loro familiari». Lo scrive, in un tweet, il premier Giuseppe Conte.

La famiglia delle bimbe, di origine marocchina e residente a Torino stava trascorrendo alcuni giorni di vacanza in Toscana. La maggiore delle tre figlie, diciannovenne, ha riportato lievi contusioni. I genitori sono rimasti illesi.

Secondo quanto appreso sul posto, si tratta di una famiglia marocchina, residente in Italia, nella zona di Torino, venuta a trascorrere alcuni giorni di vacanza in Toscana. I familiari oltre ad aver affittato un bungalow nel campeggio avrebbero poi installato accanto allo stesso anche la tenda per avere altro spazio dove poter trascorrere la notte. I genitori e la terza figlia, la più grande, hanno raggiunto l'ospedale di Massa e vengono assistiti dal personale sanitario. L'incidente è avvenuto verso le 7 nel camping Verde Mare, in via del Cacciatore. I vigili del fuoco proseguono le operazioni per mettere in sicurezza l'area. La pianta caduta sulla tenda è un pioppo alto quattro metri e mezzo.


Nubifragi, grandinate e forti raffiche di vento stanno interessando da stamani la zona pedemontana della provincia di Torino.
Fra i centri abitati coinvolti ci sono Piossasco e Cumiana, verso il Pinerolese. Sul capoluogo si è abbattuto un temporale. Al Sestriere, in montagna, a circa 2.400 mt è caduta la neve.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio