Sei vigili del fuoco “eroi” di Notre Dame indagati per stupro

Una ragazza ha sporto denuncia poche settimane dopo l’accaduto. In seguito sono stati rilasciati dal giudice per mancanza di prove e sospesi in attesa di ulteriori indagini

14
di Redazione
7 maggio 2019
17:22

Eroi di Notre Dame sotto inchiesta. Sei vigili proclamati “eroi” dalla stampa, per essere intervenuti durante l’incendio occorso alla cattedrale di Notre Dame, sono stati in seguito accusati di aver stuprato una studentessa norvegese in una caserma della capitale francese.

 

L’accusa è stata presentata poche settimane dopo i fatti dello scorso 15 aprile, mediante una denuncia esposta alla caserma dei pompieri di Plaisance, a sud di Parigi lo scorso sabato, come affermato da un funzionario di polizia. I sei accusati si sono presentati davanti al giudice nella giornata di ieri e sono stati nominati come “testimoni qualificati”.

 

Secondo la legge francese il possesso di tale stato giuridico, motiva i giudici a sospettare che gli uomini accusati siano coinvolti in atti illeciti, ma per mancanza di prove sono stati rilasciati e sospesi in attesa di ulteriori indagini. Questo è quanto affermato da Gabriel Plus, portavoce dei vigili del fuoco di Parigi. Il quotidiano francese "Le Parisien" racconta che la ragazza ha dichiarato alla polizia di aver avuto rapporti consenzienti con un vigile, ma che sia stata successivamente violentata dagli altri. Si attendono sviluppi sul caso.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio