Prende in ostaggio 20 persone su un bus: ha con sè armi ed esplosivi

L'episodio questa mattina a Lusk, in Ucraina. L'uomo ha minacciato di far saltare in aria l'autobus se non verranno soddisfatte le sue richieste

7
di Redazione
21 luglio 2020
14:19
Polizia ucraina - foto di repertorio da Adnkronos
Polizia ucraina - foto di repertorio da Adnkronos

Un uomo armato ha preso in ostaggio circa 20 persone su un autobus a Lusk, 400 chilometri a ovest di Kiev in Ucraina. Lo ha reso noto la polizia. «Un uomo ha sequestrato un autobus con circa 20 ostaggi nel centro di Lutsk - ha reso noto su Facebook il dipartimento di polizia regionale -. Ha con sè armi ed esplosivi». Secondo un agente sono stati sparati colpi di arma da fuoco, ma per ora non si segnalano feriti o vittime.

 

L'uomo che ha preso in ostaggio delle persone su un autobus, secondo l'agenzia Unian, ha chiesto a leader religiosi, ministri, ai presidenti di tribunale, alle procure e al parlamento di registrare dei video su Youtube in cui dicono di essere «terroristi legalizzati». Ha poi dichiarato che «lo Stato è il terrorista numero uno».

 

Il sequestratore dice inoltre di avere con sé un'arma automatica, granate e due bombe e sostiene che un'altra bomba sia stata piazzata in un luogo di Lutsk non ben specificato, minacciando di far esplodere gli ordigni se le sue richieste non vengono soddisfatte.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio