Rissa durante la prima comunione, carabiniere ferito alla testa: rischia la paralisi

Il sottufficiale dell'Arma era fuori servizio ed è intervenuto per sedare la lite, quando è stato raggiunto da un colpo di pistola. È stato operato nella notte a Catania e versa in gravi condizioni

81
di Redazione
6 settembre 2021
10:40

Un brigadiere dei carabinieri di 43 anni è stato ferito gravemente alla testa con un colpo di pistola durante una lite scoppiata sul sagrato di una chiesa a Santa Maria degli Ammalati, frazione di Acireale, nel Catanese.

Al termine della cerimonia delle prime comunioni si è scatenata una rissa tra una decina di persone. Il vicebrigadiere, libero dal servizio e presente per la cerimonia di comunione del proprio figlio, è intervenuto per aiutare i colleghi carabinieri nel frattempo giunti sul posto. Un uomo di 69 anni - successivamente arrestato per tentato omicidio - ha estratto la pistola e ferito il 43enne centrandolo alla testa. 


Il sottufficiale dell'Arma è stato operato nella notte all'ospedale Cannizzaro di Catania dall'equipe del dottor Salvatore Cicero dell’Unità Operativa Complessa di Neurochirurgia. Le sue condizioni sono gravi, rischia la paralisi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top