Salva anziano colto da infarto, altri filmano col telefonino: indagati per omissione di soccorso

Una giovane ha prestato soccorso a un uomo colto da un malore alla guida. Alcuni presenti, invece di aiutarla, hanno ripreso la scena con il cellulare 

68
di Miriam Caruso
3 giugno 2019
16:40

Un automobilista colto da infarto nel ferrarese è stato salvato da una giovane allenatrice di volley, Lara Breda, che accortasi del malore dell’uomo gli ha praticato un massaggio cardiaco in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Il lato oscuro della vicenda si celerebbe nel fatto che la donna, nonostante avesse urlato più volte richieste di aiuto, sarebbe rimasta sola. Oltre al disinteresse del vicinato, una coppia da un palazzo accanto ha ben pensato di riprendere la scena con il proprio smartphone dal balcone, anziché darle supporto.
Ora i carabinieri hanno aperto un’indagine per omissione di soccorso.


I fatti


La scorsa domenica a Ferrara, l’allenatrice Breda sostava al semaforo rosso di via Galvani, quando la sua autovettura è stata impattata da dietro con un colpo al paraurti. Scesa per constatare i danni, Lara ha subito compreso che l’anziano alla guida dell’automobile dietro di lei non stava bene. Chiedendo l’aiuto di un passante, è riuscita a estrarre l’uomo dal posto di guida per poi praticare un massaggio cardiaco che gli ha salvato la vita. La donna aveva, in precedenza, frequentato dei corsi di primo soccorso. Nel mentre, sono arrivati i soccorsi che hanno potuto curare l’anziano.


Le dichiarazioni della figlia


La figlia dell’uomo, Luisa, ha mandato i suoi sentiti ringraziamenti a Lara Breda: «Mio padre sta meglio. Subirà un intervento di bypass coronarico a Bologna. Il medico ha detto che l'intervento di Lara è stato provvidenziale. La mia famiglia la ringrazia di cuore».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio