Sanremo 2020, nuove polemiche: ecco quanto prendono ospiti e conduttori

Svelati i compensi dei partecipanti. Si accende il dibattito sui costi del Festival di Amadeus ma la Rai ribatte: «Cifre in linea con il mercato televisivo»

56
di Redazione
24 gennaio 2020
17:40
Foto di Pier Marco Tacca Getty Images
Foto di Pier Marco Tacca Getty Images

cachet di Sanremo 2020 continuano a infuocare le polemiche intorno al Festival condotto da Amadeus. Alcuni compensi per co-conduttori e ospiti sono stati anticipati, mentre altri sono oggetto di contesa a pochi giorni dall’inizio del Festival.

 

Amadeus

Per quanto riguarda Amadeus, direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo 2020, il suo compenso - secondo quanto riporta il Giornale - dovrebbe essere in linea con quello dei suoi predecessori. Per condurre le 5 serate del Festival Amadeus prenderebbe quindi 500 mila euro (l’anno scorso il compenso di Baglioni è stato 585mila euro).

 

Benigni

Sotto i riflettori delle polemiche il cachet sanremese di Roberto Benigni. «All’ufficio risorse artistiche mormorano che il comico toscano vorrebbe 300mila euro», secondo quanto riferisce Dagospia. Cifre in linea con il mercato televisivo, ribatte la Rai: lo scorso anno Rai2 pagò circa 160mila euro i diritti sul materiale di repertorio per la serata “C’è Benigni”.

 

Le donne sul palco di Sanremo

Georgina Rodriguez - fidanzata di Ronaldo - pretenderebbe 140mila euro per salire sul palco dell’Ariston.

 

Rula Jebreal, co-conduttrice della prima serata per sensibilizzare il pubblico sul tema della violenza contro le donne, avrà un cachet di 25mila euro. Compenso che, ha già detto, sarà devoluto in beneficienza.

 

Bocche cucite (per adesso) sui compensi previsti per  Francesca Sofia Novello, Mara Venier, Sabrina Salerno, Alketa Vejsiu (star della tv albanese) i cui guadagni dovrebbero essere simili a quelli di Rula Jebreal (25mila euro).Per Antonella Clerici si ipotizza un cachet pari a 50mila euro, così come anche per Diletta Leotta, mentre le giornaliste del TG1 Laura Chimenti ed Emma D’Aquino potrebbero ricevere qualcosa in più di un rimborso spese: sono trattate come dipendenti Rai in trasferta.

 

Proiezione dei costi

Per dare il quadro definitivo dei costi un altro aspetto: le proiezioni sul Sanremo 2020 dicono che a fronte di una spesa di 17 milioni di euro, i ricavi pubblicitari puntano a superare i 31 milioni. Dunque un bilancio fortemente in attivo.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio